FONTANA LIRI – Tagliati trenta interinali

FONTANA LIRI – L’ennesima mazzata per l’occupazione del comprensorio. Non è stato rinnovato, infatti, il contratto di lavoro agli oltre trenta giovani interinali in forza nello stabilimento militare “Propellenti”, oggi Agenzia Industrie Difesa. Dopo due anni dall’assunzione rischiano così di tornare nell0inferno della disoccupazione i ragazzi, provenienti da diversi comuni del circondario, che in questi mesi hanno profuso impegno e dedizione. La drastica decisione è riconducibile al fermo di produzione nell’opificio, causato dal mancato adeguamento degli impianti all’attuale normativa sui luoghi di lavoro.
Non è l’unica brutta notizia. Altre nubi nerissime sembrano addensarsi sullo stabilimento fontanese per la quale viene paventata perfino la chiusura a fine anno. Intanto in attesa di smentite auspicabili, i giovani rimasti senza lavoro lanciano un appello per un fattivo interessamento ai politici, anche, e forse, soprattutto, a quelli che nei mesi scorsi hanno visitato lo stabilimento, alla luce dei fatti, solamente per fare passerella.
Finora, infatti, nessuno spiraglio per un reintegro nel posto di lavoro. Ma, nel giro di qualche mese, circa quaranta dipendenti del Propellenti andranno in pensione e, questa, potrebbe essere l’occasione per reintegrare e poi stabilizzare i giovani lavoratori. E’ soltanto una delle ipotesi per una via d’uscita in vista del tavolo tecnico, atteso da oltre un mese ma sempre rinviato, tra gli stessi interinali, i dirigenti dello stabilimento, i politici e gli amministratori locali.
Più in generale si deve puntare a una rapida ripresa della produzione, strettamente legata all’arrivo dei finanziamenti già concessi a d altre strutture simili. Da qui l’appello degli interinali che chiedono un atto di forza, ma soprattutto di responsabilità, da parte dei politici, insieme al coinvolgimento dell’intero comprensorio per una battaglia a difesa dell’occupazione e per evitare la chiusura di un’importante realtà economica con oltre un secolo di storia.

Share Button