FONTANA LIRI – E’ morto a Roma il generale Ferrara. Ha diretto per anni il “Propellenti”

FONTANA LIRI – Presso il policlinico militare del Celio è scomparso il generale Biagio Ferrara, direttore dello stabilimento militare “Propellenti” (1983-1987) e, seconda volta, nell’anno 2000. Ne ha dato notizia il figlio, ingegner Valerio Ferrara, tracciando un commosso ricordo dell’amato genitore. Per i suoi alti meriti gli venne conferita nel 1993 la cittadinanza onoraria di Fontana Liri.
Della sua esperienza si ricordano la progettazione e la realizzazione dell’impianto di produzione della polvere sferica che, unitamente alla riattivazione e al rinnovo dell’intero ciclo produttivo, consentì allo stabilimento, non solo di scongiurare la chiusura, ma anche di divenire un sito attivo e competitivo sul mercato. A lui si deve poi la costruzione del centro congressi polifunzionale, realizzato all’interno dello stesso stabilimento. Biagio Ferrara è stato anche il promotore della sistemazione di piazza Trento, antistante allo stabilimento, e del completo rifacimento della parrocchia di S. Barbara, patrona del paese.
Richiamato in servizio nel 2000, ideò e siglò una serie di accordi che consentirono all’opificio di mitigare la situazione di crisi produttiva e occupazionale. Per il suo intero percorso professionale il generale ha sempre dimostrato uno sconfinato amore per Fontana Liri e per il territorio.

Share Button