ROCCA D’ARCE – Servizio rifiuti. Regolamento e tariffe nel mirino della minoranza

ROCCA D’ARCE – Soddisfatti a metà. Così i consiglieri d’opposizione Antonello Quaglieri e Tiziana Di Folco si definiscono rispetto al nuovo regolamento dei rifiuti e alle tariffe Tari varate dall’amministrazione del sindaco Rocco Pantanella.
«Buone e cattive notizie . spiegano i due esponenti del gruppo “Roccadarce Progetto Comune” -. Finalmente nel nuovo regolamento sono state inserite alcune delle nostre indicazioni: la riduzione del 50% sulle seconde case estesa anche a quelle appartenenti ai non residenti per evitare che questi ultimi continuino a disdire le urgenze; l’agevolazione sulla Tari del 50% per le giovani coppie al fine di promuovere una misura di sostegno alla formazione delle famiglie e in particolare dei nuovi nuclei familiari che decidono di risiedere nel territorio. Il nuovo regolamento prevede che la riduzione del 50% valga per i primi cinque anni di matrimonio o unione».
Da qui l’orientamento sulla votazione del provvedimento: «favorevoli alle nuove disposizioni contenute nel regolamento – spiegano i due consiglieri – e assolutamente contrari per le tariffe che si confermano alle stelle, in spregio all’impegno dei cittadini che hanno portato la raccolta differenziata all’82%».

Share Button