FONTANA LIRI – Accorato addio all’ex sindaco Giuseppe Pistilli

FONTANA LIRI – In un clima di commozione e dolore si sono svolti a Fontana Liri Superiore, nella chiesa parrocchiale di Santo Stefano, i funerali del dottor Giuseppe Pistilli, 66 anni, morto nella sua casa il giorno di Pasqua. Per dieci anni sindaco del paese (2005-2015), è stato presidente del consiglio provinciale di Frosinone (2004-2009). Pistilli ha rappresentato una pagina importante della storia di Fontana Liri. Nella chiesa gremita di gente, presenti il sindaco Gianpio Sarracco, il consigliere provinciale Luigi Vacana, il generale Lamonaca, i sindaci di Colfelice Donfrancesco, di Roccadarce Pantanella, consiglieri comunali e tanti amici. Molti conoscenti venuti anche dai centri della provincia, per l’estremo saluto a un uomo apprezzato e stimato per la sua operosità.
Nell’omelia il parroco don Pasqualino e padre Salvatore hanno ricordato il suo altruismo e l’attaccamento alla famiglia. Uomo dal carattere forte e risoluto, Pistilli si è distinto per le capacità di affrontare i problemi legati alla sua attività di medico. Ha attraversato da protagonista un periodo della vita del paese, con lo sguardo sempre rivolto alla sua crescita.
Per lasciare una testimonianza attiva del suo lavoro, l’ex sindaco ha scritto un volume intitolato “Ecco-vi Fontana Liri. Undici anni di attività amministrativa”. Una sorta di testamento ideale, un monito per le future generazioni. Nell’introduzione si legge: «Poiché il tempo è galantuomo, tutto affievolisce o cancella e l’uomo facilmente dimentica, questo resoconto vuole e deve essere la testimonianza perenne delle cose realizzate e dell’impegno profuso».
Condoglianze alla moglie Teresa Marrocco, ai figli Andrea, Marta e alla nuora Annalisa.

Share Button