COLFELICE – Muore in salotto a 38 anni. Disposta l’autopsia

COLFELICE – E’ stato trovato senza vita sul divano di casa, intorno alle 14.30 di lunedì. E vista la giovane età il sostituto procuratore De Franco ne ha disposto l’autopsia che avrà luogo oggi.
A fare la tragica scoperta sono stati gli stessi familiari di Gaetano Pantanella, 38 anni di Colfelice, dove viveva coni suoi genitori.
Una morte inattesa, che ha gettato tutta la comunità nel più cupo dolore. Gaetano, come testimoniato da tanti concittadini, era un uomo tranquillo, benvoluto da tutti così come la sua famiglia.
Sarà per questo che, appresa la notizia, il sindaco della coesa comunità – Bernardo Donfrancesco – a raggiunto la casa di Gaetano, per portare ai suoi familiari un abbraccio sincero e la testimonianza di una vera partecipazione all’immane tragedia da parte di tutti i cittadini.

La scoperta
Erano da poco passate le 14.30 di lunedì quando i genitori di Gaetano hanno notato che qualcosa non andava: il trentottenne era sul divano ma senza più alcun segno vitale.
Immediato l’arrivo sul posto degli operatori del 118 e dei carabinieri della Stazione di Arce – della Compagnia di Pontecorvo, guidata dal tenente Tamara Nicolai – per accertare cosa fosse accaduto.
Purtroppo per il trentottenne non c’era più nulla da fare: il suo cuore non batteva più. Inutile ogni tentativo di salvarlo.
Probabile, visto un primo riscontro da parte dei medici intervenuti, che si sia trattato di un malore fatale. Ma per chiarirne la natura – vista la giovane età – il magistrato competente ha disposto che vengano eseguiti tutti gli accertamenti utili a stabilire con rigore scientifico cosa abbia strappato Gaetano all’affetto dei suoi cari.
Dopo il conferimento dell’incarico al medico legale, l’autopsia si svolgerà nella giornata di oggi.
Intenso il cordoglio e l’abbraccio ideale quanto accorato dell’amministrazione e dell’intera comunità alla mamma, al papà e all’amata sorella.

Share Button