ROCCA D’ARCE – Pozzo Giardini – Sant’Antonio. Al via l’intervento per l’attivazione

ROCCA D’ARCE – Sono partiti i lavori per la messa in funzione del Pozzo in località Giardini-Sant’Antonio.
Una notizia accolta con entusiasmo dal gruppo consiliare Progetto Comune. L’argomento è da tempo caro alla formazione di opposizione che con i propri consiglieri Antonello Quaglieri e Tiziana Di Folco aveva, nel periodo di maggior difficoltà di approvvigionamento idrico della passata estate, scritto ripetutamente al gestore idrico per conoscere le motivazioni della mancata attivazione del Pozzo sito a Rocca d’Arce. Richieste formulate sia per sollecitare il completamento di un’opera iniziata ormai da anni e sia nel pieno rispetto dei tanti cittadini che affrontano giornalmente la carenza del flusso idrico nella consapevolezza che una potenziale risoluzione a detti problemi sia presente proprio tra i propri confini comunali ma non utilizzata. E’ chiaro che la messa in funzione dell’opera sarà in grado di eliminare importanti disagi sia per i cittadini di Rocca d’Arce e sia dei paesi limitrofi e questa cosa deve essere vissuta con grande soddisfazione.
L’opposizione ha giudicato positivamente la relazione effettuata durante l’ultimo consiglio comunale.
«Nel programma degli interventi è prevista la realizzazione di un tratto di rete fognaria a Fraioli e la possibilità di posare nello scavo una nuova condotta idrica con prelievo dal Pozzo, in grado di alimentare la rete idrica di Fraioli (possibilità che alleggerirebbe il partitore di Montenero guadagnando quella portata che potrà essere utilizzata per incrementare quella del centro storico) – si legge nella nota -. Con l’intervento potrà essere fornita acqua nella zona Marconi. Prevista la realizzazione di una condotta per consentire l’alimentazione delle utenze in prossimità del pozzo in via Giardini/Sant’Antonio e l’opportunità di realizzare un punto di approvvigionamento in prossimità del pozzo utile anche per le esigenze di Protezione Civile».

Share Button