FONTANA LIRI – Acqua, sinergia tra Comune e Acea: “Disagi alle spalle”

FONTANA LIRI – Il tema dell’acqua come bene comune al centro di un’interessante riunione promossa dal sindaco Gianpio Sarracco con espresso invito ai responsabili di Acea Ato 5.
Nell’aula consiliare, al tavolo delle autorità, con il primo cittadino e il presidente del consiglio comunale Sergio Proia, presente Stefano Magini, presidente Acea Ato 5 Frosinone, l’ingegner Claudio Sanchini, responsabile distribuzione idrica, Andrea Vizzaccaro, rapporti con il territorio, e Severino Mancini capo area Acea.
Il sindaco ha elencato l’attuale situazione idrica nel territorio comunale dove sono, in pratica, scomparse le criticità lamentate qualche tempo fa.
«Con il continuo dialogo con i vertici dell’Acea – ha dichiarato il primo cittadino – siamo riusciti a ottimizzare il servizio idrico, eliminando i disagi che avevano patito le famiglie per la difficoltà conseguenti al razionamento dell’acqua. Ora, grazie alla sinergia tra ente idrico e Comune, non ci più disagi».
Dopo l’intervento del sindaco è intervenuto Stefano Magini per specificare l’opera di mappatura di tutte le contrade dove era maggiore il disservizio idrico. I tecnici hanno ispezionato l’intera rete idrica per facilitare il servizio. Fattore importante il lavoro approfondito per eliminare le perdite occulte che sottraevano il prezioso liquido agli utenti. Il nuovo piano idrico, adesso, permetterà di agire immediatamente, in ogni zona del territorio, con piena soddisfazione dell’utenza. Insomma, la regolare fornitura di acqua nelle case dei fontanesi è una realtà acquisita.

Share Button