SPORT – BASKET CASSINO GRANDI I NOSTRI RAGAZZI CHE CON ONORE CEDONO A PONTINIA

CASSINO – Non fatevi ingannare dal risultato finale, 85-65 per i padroni di casa, il basket Cassino meritava molto di più grazie soprattutto a una perfetta interpretazione della prima parte della gara, in cui concentrazione, determinazione, dedizione ha messo in difficoltà i forti pontini che per lunghi tratti sono stati a rincorrere i nostri ragazzi. Coach Pagano aveva chiesto tutte queste cose al roster, puntualmente è stato ripagato ma purtroppo Pontina ora è più forte di noi, soprattutto nelle rotazioni che gli hanno consentito di incamerare altri due punti della loro già positiva stagione.  Cassino in attesa di prossimi inserimenti scende sul parquet con il consueto quintetto, Pagano, De Santis, Ausiello, De Pippo e Barrella, Pontinia si affida alla classe dei soliti Nardin, D’Orazio, D’Anolfo, Picarazzi e Tinto, la gara subito una sterzata a favore dei padroni di casa che stordisce Cassino che deve subito recuperare un gap importante 12-1, ma è solo uno sbandamento iniziale, Cassino si riprende prontamente e annichilisce gli avversari, De Pippo giganteggia sotto canestro recuperando palloni in quantità industriale, Pagano e Ausiello vanno a canestro con facilità, eloquente il primo parziale 17 a 26 per Cassino.

Stesso copione del secondo quarto almeno all’inizio, De Santis e compagni mantengono la testa salda, sciupano tanto in fase realizzativa ma riescono a mantenere un vantaggio anche se esiguo al suono della sirena della fine del primo tempo, 41-44. Al rientro dall’intervallo lungo Coach Morazzi attinge a piene mani nel proprio roster e le rotazioni lo ripagano anche nel punteggio, le triple di Nardin, D’Orazio e Picarazzi consentono al minuto 4.31 di operare il sorpasso, 51 a 50 per poi allungare al più 6 all’ultimo riposo, 64-58. Sei punti di distacco potrebbero essere facilmente recuperati ma i ragazzi di Cassino hanno esaurito le forze, perdono lucidità e andare a canestro diventa sempre più difficile, gli under mandati in campo Pignatelli, Fionda, De Rosa e Lena fanno tuto quello che è nel loro DNA ma non basta, Pontinia diventa padrone assoluto del parquet e infligge un pesante passivo ai cassinati, 21-7 che fissa il risultato finale sull’85 a 65. Eloquenti i dati degli score personali, Cassino manda a referto solo cinque atleti, con Ausiello miglior realizzatore con 18 punti seguito da Pagano con 15 e Barrella con 11, dall’altra parte nove atleti a referto con D’Anolfo miglior realizzatore con 20 punti, 18 per D’Orazio e 17 per Nardin.

Domenica  4 novembre alla casa del basket arriverà la Fortitudo Anagni, per i ciociari 2 punti in classifica, sarà derby vero con un unico risultato per noi vincere.

Share Button