FONTANA LIRI – Manovra di Bilancio e polemiche di fuoco. Battista tiene banco ma Sarracco incassa

FONTANA LIRI – Consiglio comunale a ranghi ridotti con il dibattito piuttosto animato.
Assenti per la maggioranza Marco Di Ruzza e Piero Landini, per la minoranza Ornella Iafrate e Luigi Bianchi. Il consigliere di minoranza Rocco Battista accende subito la miccia sui verbali della seduta precedente lamentando l’approvazione di atti difformi da quelli esaminati dal revisore dei conti. Il sindaco Gianpio Sarracco parla di un semplice errore formale che si riassume nell’esigua cifra di 450 euro. Alla fine il punto passa con l’astensione di Battista.
La successiva ratifica di variazioni di bilancio solleva ancora la contrarietà di Battista. Le ratifiche di bilancio vengono illustrati dal neo assessore Pierluigi Bianchi. Elencate le voci del capitolato di spesa, le indennità di carica e i contributi per le feste. Voto contrario sempre di Battista. Al penultimo punto, “variazioni di bilancio”, il consigliere Cristiano Grimaldi, con delega allo sport, annuncia la sua astensione perché l’utilizzo del campo sportivo è diventato troppo oneroso. Non sono condivise poi le scelte dell’amministrazione anche per il mancato invito alle sagre e feste di paese, nonostante la qualifica di pizzaiolo professionista. Sul campo sportivo Sarracco risponde che le garanzie date da altri sono state più concrete.
Infine l’annuncio dell’individuazione di un’isola ecologica a Chiaia Romana e debiti fuori bilancio per circa 14.000 euro. All’approvazione finale viene ancora a mancare il voto di Battista.

Share Button