ARCE – Colantonio: il maestro di bonsai sbaraglia tutti

ARCE – Orgoglio in Ciociaria. Uno splendido bonsai di ulivo, sessanta centimetri di altezza, è stato premiato nel concorso “Venolea Bonsai 2018” a Venafro, nel Parco degli Ulivi.
Alla selezione hanno partecipato molti bonsaisti della Campania e del Molise. Il proprietario del magnifico esemplare, primo classificato, si chiama Antonio Colantonio, risiede ad Arce, ex capotreno delle Ferrovie, amante di bonsai da oltre trent’anni.
Oggi il vincitore è senza dubbio uno dei più apprezzati curatori di bonsai della nostra provincia. Nel giardino della sua casa in via Collealto sono esposti oltre cinquanta esemplari, un vero museo all’aria aperta. Dopo il successo di Venafro il primo a congratularsi è stato l’ingegner Diego Di Scanno, dirigente del Club bonsai “Valle del Liri”.
A breve Colantonio esporrà i suoi “gioielli” al centro commerciale “Le Grange” di Piedimonte San Germano e al circolo bocciofilo di Arce.

Share Button