FONTANA LIRI – Spesso ubriaco e violento. Albanese finisce in carcere

FONTANA LIRI – Nel corso di un’operazione di sorveglianza e controllo del territorio, i carabinieri della locale comando, nei giorni passati, dopo minuziosi accertamenti, hanno segnalato la posizione irregolare del ventiseienne E.K., di nazionalità albanese, residente a Fontana Liri.
Dopo frequenti e reiterate lamentele di numerosi cittadini, i militari dell’Arma hanno verificato la condotta piuttosto violenta del giovane che spesso, ubriaco, infastidiva anche alcune ragazze del posto.
L’uomo è stato fermato e identificato dai carabinieri, quindi è stato sottoposto alla misura detentiva con la relativa comunicazione all’autorità giudiziaria.
Valutata la pericolosità dell’individuo, il magistrato ha disposto il fermo nel carcere di Cassino, dove l’albanese, per una serie di gravi reati a suo carico, dovrà scontare la pena di due anni di detenzione.

Share Button