FONTANA LIRI Superiore – Il castello di Succorte si apre alla cittadinanza

FONTANA LIRI – Appuntamento con la cultura domenica prossima, alle 16.30, nell’ambito del progetto regionale intitolato “Giornata delle dimore storiche del Lazio”. Nel centro storico di Fontana Liri Superiore è in programma la visita guidata al Castello Succorte, storico maniero edificato nel Medioevo e classificato a buon diritto tra i siti d’interesse regionale.
L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianpio Sarracco, con la collaborazione della Regione Lazio, di Fare Verde e dell’associazione culturale “Il Castello”, ha infatti aderito al lodevole progetto di attrattiva storica.
I visitatori saranno accompagnati alla scoperta dell’antica fortezza la cui costruzione risale alla metà dell’anno mille. Per l’occasione è stato organizzato anche un spettacolo comico di teatro di strada, “The Yuggler”, per trascorrere momenti di allegria grazie alle mirabolanti destrezze di un giocoliere clown.
Nella piazzetta di Santo Stefano, prima della visita, il professor Giorgio Proia, delegato comunale alla cultura illustrerà la storia di Succorte con la presentazione dell’antico stemma araldico ricostruito secondo notizie riportate nel volume “Fontana Liri, due centri una storia”, autore il compianto scrittore Generoso Pistilli. Purtroppo l’originale stemma è stato trafugato da mani ignote nel 1983 e, secondo voci, il reperto, di grande valore, si troverebbe in qualche villa di Roma.
Al termine dello spettacolo di arte varia, sarà offerto un ricco buffet gastronomico organizzato dall’associazione “Il Castello” con il contributo della Regione Lazio.

Foto Francesco Di Folco

Share Button