COLFELICE – Arrivano i nuovi orologi sui campanili. Orari sempre sbagliati. L’intervento dell’amministrazione

COLFELICE – Negli ultimi tempi erano bloccati, segnavano l’orario sbagliato e anche il suono delle ore aveva problemi: dopo 100 anni, arrivano i nuovi orologi per i campanili del paese.
Nuovi orologi pubblici sono stati installati sui campanili delle chiese parrocchiali di Colfelice capoluogo e Villafelice. Gli orologi esistenti presentavano grossi inconvenienti (blocco, errata indicazione e suono delle ore e dei quarti) a causa dell’inevitabile deterioramento subito attraverso gli anni (erano in funzione da quasi 100 anni).
L’amministrazione guidata dal sindaco Bernardo Donfrancesco, ha affidato la fornitura e la posa in opera dei nuovi orologi alla ditta Trebino di Uscio (Genova), famiglia di maestri orologiai da quasi 200 anni presente sul mercato italiano e internazionale (è fornitrice, fra l’altro, della Città del Vaticano e del Palazzo del Quirinale). Inoltre, è la stessa ditta che 100 anni fa aveva costruito anche i due vecchi orologi ora sostituiti.
I nuovi orologi sono azionati da meccanismi regolati da una centralina elettronica e, grazie al collegamento satellitare, assicurano un rigoroso e costante controllo del tempo, massima affidabilità e sicurezza di funzionamento e durata, cambio automatico tra ora legale e ora solare.
In mancanza di energia elettrica, hanno una riserva e autonomia di marcia a 365 giorni e dispongono di un sistema centralizzato a comando unico con eliminazione di tutti i servomeccanismi.
«Oltre ad assicurare precisione assoluta ed eliminazione della regolazione – spiega il sindaco – consentono l’esclusione automatica della suoneria notturna e diurna. Non è previsto alcun costo di esercizio. L’amministrazione comunale ringrazia i parroci delle due chiese, don Juan Granados e don Giovanni Di Costanzo, per la collaborazione fornita, nonché Gianluca Rotondi per il supporto tecnico-logistico».
A.R.

Share Button