FONTANA LIRI – Un “percorso avventura” a tutela dell’ambiente. La Comunità montana ha approvato il preliminare per incentivare le attività educative e sportive

FONTANA LIRI – Un “percorso avventura” con la XV comunità montana Valle del Liri. È stato approvato dall’ente montano di Arce il progetto preliminare per gli interventi di realizzazione del “percorso avventura” nel Comune di Fontana Liri. Il progetto, fortemente voluto dal consigliere comunitario Luigi Bianchi, ha l’intento di valorizzare il centro abitato in prossimità del laghetto di acqua sulfurea e del torrente emissario di quest’ultimo, nel quale insiste una piccola area boschiva, offrendo un punto di riferimento per bambini adulti e famiglie.
Lo scopo è quindi, incentivare le attività educative e sportive e consentire oltre alla conservazione del verde pubblico anche uno sviluppo ambientale per i cittadini, che possono così confrontarsi e vivere con la natura attraverso giochi e percorsi salutari alla vita dei più piccoli.
I “percorsi avventura” contribuiscono alla tutela dell’ambiente attraverso la conservazione, la sorveglianza e il mantenimento dell’area. Con questo progetto l’ente montando, in collaborazione con il Comune di Fontana Liri, intende realizzare un percorso che contribuisca ancor più alla valorizzazione di una zona caratteristica del paese e anche a una nuova offerta di tipo turistico.
«Veramente un bel progetto per il nostro paese – dichiara Bianchi – che non deturpa il paesaggio in quanto risulta integrato con l’area circostante già luogo di convivialità, ma lo valorizza avvicinandolo alla gente. È un “do ut des”, un dare e avere tra natura e uomo».
Lo studio preliminare del progetto è stato trasmesso al Comune di Fontana Liri; mentre le procedure per l’affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva sono in fase di attivazione e successivamente sarà trasmesso il relativo progetto per le autorizzazioni di competenza.

Share Button