ELEZIONI 2019/ROCCADARCE – Antonello Quaglieri pronto al rush finale. L’aspirante sindaco infiamma la piazza e illustra le sue proposte

ROCCADARCE – Entusiasmo e partecipazione hanno accompagnato il comizio della lista “Roccadarce Progetto Comune” che presenta il geometra Antonello Quaglieri come candidato alla carica di sindaco.
Una piazza Federico Lancia, gremita come nelle grandi occasioni, è stata teatro di un incontro pubblico di sostanza e contenuto, in cui sono stati toccati tanti punti focali del programma. Ad aprire i lavori il leader della compagine che ha ripercorso i suoi 10 anni di impegno nel ruolo dell’opposizione e come fondatore di “Progetto Comune”.
E lui stesso ha ringraziato tutti i componenti della sua lista per la straordinaria fiducia e l’onere di rappresentarli in questa avvincente sfida.
Applauditissimi gli interventi del candidato sindaco e dei candidati consiglieri, nei quali è stata evidente una visione tesa al futuro del paese e con uno sguardo attento alla crescita, al turismo, alle politiche di bilancio e tanti punti programmatici “cuciti” su misura sulle reali esigenza del paese. L’obiettivo è quello di non essere più il paese delle tasse comunali al massimo e che non lasci nessuno indietro. «Il Prg – ha affermato – va visto come strumento di crescita ma comunque in linea con le reali esigenze del paese e valorizzazione della zona a ridosso della “Casilina” dove dovremmo favorire la possibilità di nascita di attività commerciali e/o centri capaci di creare lavoro ed introiti per le casse comunali». Insomma una bella realtà anche a detta dei cittadini.
Tra i concetti espressi anche «l’importanza dell’alternanza che nella pubblica amministrazione è sempre auspicabile, a maggior ragione quando al potere troviamo chi ci sta da decenni e lì vorrebbe rimanere anche con una vera e propria successione familiare».

Share Button