ARCE – L’opposizione subito all’attacco nel primo consiglio comunale dell’amministrazione Germani

ARCE – Si è tenuto giovedì scorso sei giugno il primo consiglio comunale della nuova amministrazione Germani: subito l’opposizione va all’attacco.
Il Gruppo Arce + Forte, con Maria Lucia Forte, Emanuele Doria e Luana Sofia, dopo gli auguri di buon lavoro, incalza la maggioranza al rispetto delle regole.
Dapprima Doria ha sollevato eccezione di ineleggibilità di Bruna Gregori, per il non avere questa cessato il servizio professionale espletato in favore del comune prima della presentazione della propria candidatura, successivamente, lo stesso Doria e Maria Lucia Forte hanno illustrato il voto contrario alla proposta di deliberazione relativa ad una convenzione con la Comunità Montana per l’acquisizione di due unità lavorative di supporto all’ufficio tributi.

Emanuele Doria – foto Roberto Bove

La proposta è illegittima e va annullata, secondo i consiglieri, in quanto: “manca il parere di regolarità contabile”, non si comprende chi abbia sottoscritto l’atto, non si sanno i nominativi dei lavoratori (perché? Cosa c’è da nascondere?), non si conosce quanto ci costeranno i due lavoratori, dato che si parla di €32.250, oltre l’indennità di posizione a carico del comune, che però non è specificata in atti, perché? (dovrebbe trattarsi di ulteriori € 16.000).
Secondo la Minoranza consiliare, inoltre : “affidare il servizio tributi ad un Ente, ed a persone di cui non è dato conoscere l’identità e che non si occupano di tributi lavorando in un Ente che non ha potestà impositiva è scelta, a dir poco, sconsiderata. Perdipiù farlo con una delibera palesemente illegittima è un atto di vera illegalità”.
“Non basta – hanno continuato i Consiglieri di Opposizione – per rendere valida la delibera l’asserzione , davvero inquietante, dell’assessore Di Palma che, alla specifica richiesta : “Assessore esiste il parere tecnico contabile’ nella delibera che avete presentato? ha risposto : “ per me la delibera è valida’.
Come può – hanno concluso quelli di Arce + Forte –  la Comunità Montana fornire personale per l’ufficio tributi allorché non ha un ufficio tributi, che si occupi di Tasi, Tarsi, Imu e pubbliche affissioni ? C’è qualcosa che non quadra”
Il percorso per l’Amministrazione Germani, si è già capito, non sarà facile.

US Arce+Forte
Foto Roberto Bove

Share Button