ARCE – Guardie Forestali Ambientali Valle del Liri. La presentazione del servizio ad Arce nella sede della XV Comunità Montana

ARCE – Presso la sede della XV Comunità Montana Valle del Liri, si è svolta nei giorni scorsi una riunione per illustrare e presentare il nuovo servizio del Nucleo di Protezione Civile Guardie Forestali Ambientali Valle del Liri. Ad illustrare il progetto, il presidente delle Guardie Rocco Simone, il consigliere comunale e comunitario Patrizio Di Folco e la prof.ssa Giuseppina Iannotta direttore della Fondazione “Marco Tullio Cicerone”. Tra gli ospiti presenti, il Prof. Rocco Pantanella.
«Non appena avremo perfezionato la fase burocratica, daremo inizio alla formazione vera e propria della nostra iniziativa, attraverso i corsi – ha spiegato il presidente Rocco Simone -. L’associazione di volontariato di protezione civile nasce negli ultimi 50 anni sotto la spinta di calamità naturali quali terremoti e alluvioni. Con la Legge n.225 del 24 febbraio 92 in Italia si istituiva il servizio nazionale di protezione civile, cui fanno capo tutte le associazioni di volontariato del paese. E’ necessario infatti essere iscritti negli elenchi territoriali o centrali di protezione civile per operare in tal senso. La nostra associazione ha pubblicato sul sito della Comunità montana i moduli per effettuare l’iscrizione che si può trasmettere sia online che a mano in segreteria».
Estremamente soddisfatto il presidente dell’ente montano ing. Gianluca Quadrini che ha fortemente voluto l’istituzione del suddetto Corpo.
«Un progetto ambizioso a cui credo molto e che ho voluto portare avanti alla luce soprattutto delle normative che hanno portato all’accorpamento del Corpo Forestale dello Stato con quello dei Carabinieri, in seguito al quale i primi sono stati privati di compiti importanti quali primo intervento su incendi. Un ringraziamento per l’organizzazione al presidente delle Guardie Rocco Simone».

Share Button