SANTOPADRE – Forte debutta in Consiglio. Tutti rinunciano alle indennità

SANTOPADRE – Si è insediata venerdì scorso la nuova amministrazione.
Alla presenza di diversi cittadini, il sindaco Giampiero Forte ha prestato giuramento e illustrato le linee programmatiche
che orbitano soprattutto attorno alla scuola e ai giovani. Quindi ha attribuito i primi incarichi. L’avvocato Antonio Di Sotto e Gianfranco D’Aguanno sono stati confermati rispettivamente come vicesindaco e assessore. Per la nomina del presidente del consiglio comunale e l’assegnazione delle altre deleghe, bisognerà ancora aspettare.
«Nel terzo mandato dell’amministrazione – ha detto il primo cittadino – è nostra intenzione continuare il percorso già intrapreso, con una gestione attenta e pragmatica delle risorse dell’ente, concentrandoci sugli effettivi bisogni dei cittadini. Vogliamo camminare senza inciampare, portando avanti cose di cui si ha certezza di poterle portare a termine ed evitando ogni indebitamento che possa gravare poi sui cittadini. In un momento delicato, come quello che si sta vivendo anche a livello nazionale, più che iniziare nuovi progetti bisogna migliorare ciò che già si ha».
Forte ha poi chiesto di rinunciare alle indennità di carica, proposta accettata senza indugio da tutti i consiglieri.

Share Button