ROCCADARCE – 3° Ritiro Yoga in Ciociaria: Roccadarce si conferma Borgo dello Yoga

ROCCADARCE – Il weekend scorso ha visto, ancora una volta, la Ciociaria protagonista dello yoga. L’evento di Yoga in Ciociaria, giunto alla 3 edizione, ha registrato un grande successo sia di interesse online, sia di presenza reale. Tanti gli yogini, praticanti e principianti, che sono giunti da oltre la Ciociaria, come Milano, Roma, Messina e dai paesini vicini.
Il fine dei ritiri Yoga in Ciociaria è quello di avvicinare le persone a questa millenaria disciplina, riconosciuta come patrimonio immateriale dell’umanità dall’Unesco. Classi di yoga, meditazioni e danze spirituali, gite in Ciociaria e buon cibo hanno permesso ai partecipanti di vivere un weekend di profonda sintonia con se stessi e di relax.
«Lo Yoga unisce le cose belle e mi fa incontrare persone belle – dice l’ideatrice di Yoga in Ciociaria, Cristina Simone – Sono felice di poter diffondere benessere psico-fisico grazie alla pratica yoga e far conoscere le bellezze, spesso poco conosciute, della mia terra».
Il 3° Ritiro Yoga in Ciociaria è stato patrocinato dal Comune di Roccadarce (FR), dalla XV Comunità Montana Valle del Liri e dalla Fondazione “Marco Tullio Cicerone”. Il neo-Sindaco di Roccadarce, prof.ssa Rita Colafrancesco, oltre a portare il suo personale benvenuto, ha confermato l’appoggio dell’Amministrazione Comunale verso un’iniziativa che, al di là dei riconosciuti vantaggi di salute e serenità, permette a tante persone di conoscere il borgo di Roccadarce e il territorio ciociaro.
I partecipanti hanno goduto a una visita esclusiva presso il Parco Archeologico di Fregellae, che si è conclusa con una suggestiva meditazione guidata. Per la guida turistica Matteo Zagarola, che ha accompagnato il gruppo, «è sempre emozionante tornare a Fregellae e un privilegio poter accompagnare molte persone da tutta Italia alla scoperta di questo luogo unico al mondo. Felicissimo di far parte del progetto Yoga in Ciociaria, belle persone con cui ho trascorso una mattina magnifica!»

Il benessere passa, certamente, anche dal buon cibo e la Chef Cristina Todaro ha deliziato i palati dei partecipanti cucinando ottimi menù vegetariani, grazie all’utilizzo di materia prima locale di qualità. «Un’esperienza che mi arricchisce umanamente sempre di più Io quando cucino mi diverto. Se intorno trovo un clima di relax e convivialità, come nei ritiri Yoga in Ciociaria, mi trovo totalmente a mio agio».

I ritiri di yoga in Ciociaria si confermano eventi gradevolmente ricorrenti, in autunno ed estate.
Il Maestro Rino Siniscalchi è lieto dell’accoglienza rocchigiana e del favore incontrato dall’iniziativa, alla sua 3a manifestazione. «Le condizioni incoraggianti stimolano ad impegnarsi per diffondere ancora di più yoga di qualità, una pratica yoga tesa decisamente a migliorare il rapporto tra mente e corpo.»

L’Associazione Cirasmita è già al lavoro per la 4a edizione di novembre, potendo contare sulla preziosa collaborazione di Patrizio Di Folco, Consigliere Comunale e Comunitario, affiancato da Rocco Simone, presidente delle Guardie Forestali Ambientali.
Non ci resta che attendere il 4° Ritiro Yoga in Ciociaria di novembre 2019.
Share Button