SPORT/BASKET – Sempre attivo anche d’estate. Il Basket Cassino non va in vacanza

CASSINO – Tempo di vacanze? Certo, ma non per il Basket Cassino impegnato su diversi fronti, dal miglioramento dei fondamentali per gli under ai tornei estivi in cui la nostra società è schierata in prima linea. La società di Largo Dante da sempre impegnata a formare giovani atleti ha organizzato in collaborazione con il Basket Acilia un camp di una settimana che coinvolge un gruppo di 13 ragazzi under 13/14 che insieme ai pari d’età cassinati si sta svolgendo da domenica 30 fino a venerdì 5 luglio presso il campo di gioco ufficiale della nostra società, la casa del basket Longo & Pagano presso lo Sporting Club di Cassino.
Inteso il programma per i giovani atleti che, coordinati dai coach Luigi Pagano per Cassino e da coach Albino Rubéo per Acilia, saranno impegnati nel migliorare nei fondamentali di questo nobile sport, il palleggio su tutti, uno dei movimenti su cui si sviluppa il gioco sia in fase offensiva che difensiva. La giornata per i giovani atleti comincia la mattina con allenamenti intensi guidati da tecnici e preparatori esperti, dalle 9.30 alle 11.00 prima di un meritato tuffo in piscina. Si torna in campo dalle 15.00 fino alle 17.00.
Ecco le parole del coach romano su questo stage: «In questa settimana stiamo sperimentando con grande piacere l’ospitalità del basket Cassino. Assieme a coach Luigi Pagano abbiamo organizzato un Camp di perfezionamento tecnico per giovani di 13 – 14 anni, rivolto agli atleti delle due associazioni. In palestra si lavora sui dettagli, con pazienza, passione e professionalità, sia sul piano sportivo, sia a livello educativo. Lo staff tecnico oltre a Luigi e me, si compone del preparatore Giuliano Orsetti e degli assistenti tecnici Ludovico Alonzi e Filippo Pignatelli. Il clima di amicizia e di condivisione ha portato il gruppo del Camp ad iscriversi alla tappa del 3 contro 3 con squadre miste Acilia Cassino. Alloggiamo presso la fondazione Exodus: anche qui il clima che si respira è bellissimo: condivisione, impegno e amicizia. Stiamo pian piano conoscendo tutti i componenti della comunità e gli operatori. Davvero una esperienza da ricordare».
A questa lodevole iniziativa partecipa come detto fattivamente anche la comunità Exodus fortemente radicata sul territorio. Il suo responsabile Luigi Maccaro ospita infatti i ragazzi romani e i loro accompagnatori nella propria struttura. Sabato 6 luglio poi al termine dello stage grande festa con i familiari dei ragazzi che avranno modo di socializzare e di festeggiare in maniera adeguata questa grande iniziativa della nostra società.
Durante questa settimana i ragazzi la sera assisteranno alla grande manifestazione di basket che si svolge al centro della città martire, piazza Labriola sarà lo scenario dello Street Events, torneo 3 contro 3 che anche quest’estate richiama in piazza atleti di ogni categoria che si sfideranno in avvincenti match davanti ad un foltissimo pubblico appassionato. In questo evento saranno presenti anche le atlete donne che da questa stagione sono tornate a calcare il parquet cassinate con una formazione pronta a debuttare nei campionati di competenza. In questa manifestazione il Basket Cassino collabora fattivamente soprattutto per la logistica e il supporto in diversi settori, su tutti i propri atleti, che potranno mettere in mostra le loro capacità.

Share Button