ROCCADARCE – Un successo la Vª edizione della Gara ciclistica Gran Fondo. Vigilanza curata dalle Guardie Forestali Ambientali ‘Valle del Liri’.

ROCCADARCE – Si è svolta nei giorni scorsi a Roccadarce la gara ciclistica “Gran Fondo”. La vigilanza è stata curata dalle Guardie Forestali Ambientali “Valle del Liri” di Arce. Presenti all’evento per le Guardie Forestali Ambientali Valle del Liri Urso Filippo, Iacone Giovanni (già Giudice regionale di Gara), il presidente Rocco Simone, il Consigliere comunitario Di Folco Patrizio e per il Comune di Roccadarce il comandante della polizia Municipale Di Folco Bernardo. Giunta alla sua quinta edizione la Mediofondo Città di Roccasecca è stata organizzata dalla Asd Roccasecca Bike sotto l’egida CSAIN.
Le Guardie Forestali Ambientali hanno operato per conto della XV Comunità Montana Valle del Liri ed in collaborazione con la Polizia Municipale di Rocca d’Arce, al fine di garantire la sicurezza e l’incolumità pubblica, al passaggio della gara ciclistica nel territorio montano del Comune di Rocca d’Arce.
La Gran Fondo Città di Roccasecca è una gara ciclistica CSAIN aperta a tutti gli atleti di ambo i sessi tesserati alla CSAIN, FCI e Enti della Consulta Nazionale riconosciuti dal CONI, in regola con il tesseramento per l’anno 2019.
«Il nucleo delle Guardie Forestali Ambientali Valle del Liri -ha dichiarato il presidente dell’ente montano di Arce ing. prof. Gianluca Quadrini – è un organismo utile che abbiamo deciso di istituire per contribuire alla salvaguardia, alla vigilanza e al controllo dei territori dei comuni appartenenti al circuito montano. Un plauso a tutti gli organizzatori della Gara ciclistica Gran Fondo per l’ottima  riuscita dell’evento. Complimenti ai vincitori!».
Un Successo pieno, quindi, per la quinta edizione della Mediofondo Città di Roccasecca organizzata domenica mattina dalla Asd Roccasecca Bike sotto l’egida CSAIN. Un percorso suggestivo che ha toccato tante località della bassa Ciociaria con oltre 300 ciclisti in gara provenienti da Lazio, Abruzzo, Molise, Campania e Puglia. La gara è stata patrocinata dalla XV comunità montana di Arce che ha messo a disposizione dell’organizzazione un bel numero di volontari che hanno presidiato gli incroci lungo il percorso garantendo l’incolumità dei partecipanti. La partenza della Mediofondo è avvenuta di buon mattino da Roccasecca Scalo con la carovana che si è diretta verso Castrocielo per toccare poi Aquino, Pontecorvo, Esperia, S. Giorgio a Liri, Piedimonte S. Germano, Villa S. Lucia e far ritorno a Roccasecca dove la corsa si è divisa in due tracciati: quello corto, che si è diretto verso il centro storico della città di S. Tommaso, e quello lungo che è salito verso Santopadre prima di portarsi sotto l’arco di arrivo. Protagonisti della gara breve Filippo Castaldo (Team Levante) e Luisiano Cannizzaro (Team Nardecchia) che si sono giocati la vittoria sul rettilineo di via Roma con un’appassionante volata vinta da Castaldo. Prima fra le donne Antonella Aravini (Sei Impianti) che ha preceduto Roberta Galvani (Bici & Fitness) e Romina De Angelis (Team Cesaro Falasca). Nel percorso lungo di 103 chilometri è stata grande battaglia fra Antonello Tirabassi (Team Levante) e Angelo Mirtelli (Team Nardecchia) che si sono affrontati senza risparmio di energie fra la salita e la discesa di Santopadre. Alla fine l’abruzzese Tirabassi ha avuto la meglio sul ciociaro Mirtelli ma entrambi meritano gli onori di giornata per la bella gara fatta. In terza posizione finiva Domenicantonio Nigro (Team Cesaro Falasca) davanti al ceccanese Giuseppe Carcasole (Unitec Cycling Team). La classifica di società ha visto prevalere l’ASD Sei Impianti sulla Ciclistica Latina e sul Team Cesaro Falasca. Presente alla gara il presidente del CSAIN Biagio Saccoccio che si è complimentato con Folco Iacovella, presidente della Roccasecca Bike, per la bella manifestazione organizzata con uno spiegamento di collaboratori che ha garantito la sicurezza dell’intero evento.

Share Button