SPORT/CALCIO – ARCE – Il “De Santis” apre i battenti

ARCE – Recuperare, al più presto, il terreno perduto. Con questo incipit l’U.S. Arce 1932 (campionato di Eccellenza, girone B) affronta il Casal Barriera al cospetto del pubblico amico.
I ragazzi del presidente Alessandro Marrocco, mirano a dimenticare il passo falso maturato in quel di Formia dove, a sorpresa, Pintori e compagni hanno ceduto il passo di misura al cospetto dei neopromossi pontini.
La gara interna con i romani segna anche il debutto, in grande stile, nel magnifico stadio “Lino De Santis” completamente restaurato e rinnovato con il terreno di gioco in sintetico.
Per tornare al calcio giocato c’è da dire, a onor del vero che, nonostante la battuta di arresto maturata in terra pontina, i gialloblù hanno messo in mostra notevoli capacità di gioco e, soprattutto un Andrea Pintori (autore di due reti) in formato super. In vista dell’incontro odierno (fischio d’inizio in programma alle ore 11) l’U.S. Arce è in formazione tipo e può contare su un organico in grado di sopperire alle assenze dell’ultima ora, come quella di Casalese alle prese con un problema muscolare.
In ogni caso a disposizione dell’allenatore Emiliano Adinolfi la rosa è piuttosto ampia. Di seguito i calciatori convocati dal tecnico gialloblù: Mouton, Tarquinio, Colò, Sanna, Gallo, Pescosolido L., Pintori, Pescosolido D., Benedetti, Persechini, Calcagni, Courrier, Panzavolta, Iacob, Calcagni, Shahinas, Pompili, La Rosa, Antuono, Chiarlitti, Barra, Greco, Savone, Sarracino.
Arbitra l’incontro, il signor Alessandro Iudicone di Formia, assistenti Stefano Corrado di Formia e Manuel De Lucia della sezione di Frosinone.

Share Button