ARCE – Esposto alla Procura della Repubblica, per una serie di assunzioni, presentato da Dino Giovannone ex presidente della XV Comunità Montana “Valle del Liri”

ARCE L’ex presidente della XV Comunità montana “Valle del Liri, con una nota ha reso noto che nei giorni scorsi «ho presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Cassino per fornire ulteriori informazioni sulla discutibile gestione della XV comunità montana, in particolare per chiedere se sono ravvisabili eventuali ipotesi di reato per una serie di assunzioni attuate nell’ente montano riguardanti figli, coniugi e parenti di assessori e consiglieri facenti parte dell’ente o di membri che compongono lo staff presidenziale».
Nell’esposto: «Ho indicato le date delle assunzioni e le modalità avvenute, con le relative determine, il tutto in un arco temporale che va dal 31 dicembre 2018 al 1 gennaio 2019. Da aggiungere che lo stesso Quadrini ha già una richiesta di rinvio a giudizio per abuso di ufficio proprio per vicende inerenti la gestione della XV comunità montana. Quale ex Presidente dell’ente montano “Valle del Liri”, senza mai un’ombra sulla gestione, ho ritenuto opportuno evidenziare tutte queste anomalie che mettono a rischio la credibilità di un ente che ho presieduto con onore ed orgoglio, pertanto ho chiesto alla Procura di essere informato sugli sviluppi della vicenda».

Share Button