FONTANA LIRI – Imu e Ici mai versate. Il ministero salda il conto

FONTANA LIRI – Il sindaco Gianpio Sarracco tira un sospiro di sollievo. E con lui tutta l’amministrazione fontanese. A rischiarare l’orizzonte delle asfittiche casse municipali è stata una mail giunta in Comune ieri pomeriggio dallo Stato maggiore dell’esercito.
Contiene la notizia che tutti aspettavano da tempo. Da quando anche la Cassazione aveva sancito il sacrosanto diritto dell’amministrazione comunale a intascare circa mezzo milione di euro per l’Ici e l’Imu mai versata sugli alloggi militari di proprietà del Ministero della difesa.
Nei giorni scorsi, a Roma, c’è stato un nuovo incontro tra gli amministratori fontanesi e lo Stato maggiore dell’esercito. E già in quell’occasione era parsa evidente la disponibilità del ministero a saldare finalmente il conto. Ieri l’attesa conferma via mail, con l’assicurazione che l’intera somma verrà corrisposta entro i prossimi quindici giorni.
Della vicenda si è occupata anche la trasmissione televisiva della Rai “Report” che lunedì sera manderà in onda un servizio proprio sul caso di Fontana Liri.
Il sindaco Sarracco non nasconde la sua soddisfazione: «Se così fosse, sarebbe una vittoria su cui nessun avrebbe scommesso. Faremo in mondo che queste risorse siano presto a disposizione della comunità».

Share Button