ARCE – Superbollette dal consorzio. Dall’assemblea nasce un comitato

ARCE – Una questione che agita molte famiglie, tutte quelle che si sono viste recapitare quest’anno per la prima volta una “superbolletta” dal consorzio di bonifica Valle del Liri.
Se ne è discusso ampiamente venerdì pomeriggio nel ristorante Fini di Arce in un’affollata assemblea pubblica convocata dal comitato che si è formato proprio per contrastare le richieste dell’ente.
«Un’assemblea pubblica per verificare e chiarire la regolarità degli avvisi di pagamento che il Consorzio di bonifica della Valle del Liri ha fatto pervenire ai cittadini proprietari dei fabbricati ricadenti nelle aree urbane – spiega una nota diramata dopo la riunione -. È nato un comitato che spiegherà come muoversi per chiedere i rimborsi, ma anche per fare squadra allo scopo di contrastare le richieste del consorzio».
Presenti anche il presidente della XV comunità montana Valle del Liri Gianluca Quadrini, il sindaco di Arnara Massimo Fiori, il presidente del consiglio comunale di Ripi e vicepresidente dell’Anci regionale Luca D’Arpino, il consigliere comunale Sara Simone e tanti cittadini.
«Abbiamo organizzato l’ennesimo incontro per far luce sulla situazione delle bollette che il Consorzio di bonifica Valle del Liri ha inviato ai cittadini del territorio – ha commentato il presidente dell’ente montano Gianluca Quadrini -. Soprattutto vogliamo essere vicino alla comunità e capire cosa il consorzio deve rendere a coloro che hanno versato ingiustamente delle somme. Continueremo a essere al fianco di queste famiglie e a gennaio è previsto un ulteriore incontro per capire quale decisione verrà presa in merito, sempre volta al bene della collettività e dei paesi amministrati».

Share Button