ARCE – L’omaggio alla Virgo Fidelis. Devozione e affetto per l’Arma. Tante autorità e cittadini all’evento voluto dall’Anc. Fasce tricolori, stellette e famiglie per la patrona dei carabinieri

ARCE – La sezione arcese dell’Associazione nazionale carabinieri, con il presidente Antonio Esposito Maroccella, il membro Rocco Simone, insieme al presidente delle Guardie forestali ambientali e al segretario Lorenzo Simonelli, hanno festeggiato domenica la Virgo Fidelis, patrona dell’Arma dei carabinieri.
La messa nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo è stata celebrata da monsignor Arcangelo D’Anastasio.
Oltre ai soci in congedo e ai simpatizzanti con familiari al seguito, hanno preso parte all’evento autorità civili e militari locali, il comandante della stazione dei carabinieri di Arce Gaetano Evangelista, il vice comandante Antonio Martiniello, il sindaco di Arce Luigi Germani con il vicesindaco Sara Petrucci, i sindaci di Colfelice Bernardino Donfrancesco e di Rocca d’Arce Rita Colafrancesco, il consigliere della XV Comunità montana Patrizio Di Folco e il consigliere comunale di Arce Sara Simone.
Dopo la funzione religiosa c’è stato un incontro conviviale al ristorante “Le Ruote”di Arce.
«Un’intera comunità per festeggiare la Virgo Fidelis testimonia la fiducia che la popolazione ha nei carabinieri, soprattutto per il loro spirito di abnegazione e attaccamento al dovere – ha commentato Patrizio Di Folco –. Grazie al comandante Evangelista e a tutti i suoi uomini per aver garantito negli anni sicurezza e legalità all’intera comunità».
Infine un pensiero a Guglielmo Mollicone, con l’augurio che la Virgo Fidelis gli dia forza in questo difficile momento.

Share Button