FONTANA LIRI – In tanti pensano alla fascia. Verso il voto Grandi manovre in corso per contrastare la rielezione del sindaco Sarracco. Tra i possibili sfidanti spunta il medico Battista. Anche Bianchi e altri preparano le liste

FONTANA LIRI – Elezioni comunali della prossima primavera: già si scalda il clima elettorale, con atmosfere da film tipo “Sussurri e grida” del regista Ingmar Bergman.
Tra le prime ipotesi di candidature c’è quella scontata del sindaco uscente Gianpio Sarracco, esponente del Pd, che si ripresenterà al giudizio degli elettori con la lista “Adesso Fontana”, pur con un parziale rinnovamento.
Ma chi proverà a contrastare l’attuale amministrazione? Il nome più gettonato è quello del medico Giuseppe Battista, che avrebbe già completato una lista civica che potrebbe inglobare rappresentanti
della Lega e Fratelli d’Italia.
Oltre a queste alleanze, quasi definite, nel paese si agitano altre cordate pronte alla competizione. Si è parlato nelle scorse settimane di una lista guidata da Luigi Bianchi, consigliere comunale di opposizione, membro della XV Comunità montana “Valle del Liri”, gruppo sponsorizzato proprio dal presidente dell’ente Gianluca Quadrini.
All’orizzonte poi anche un’altra cordata “Noi per Fontana” formata da giovani guidati da Loreto Chiarlitti. Silenzio in seno a Forza Italia dove si muovono diverse anime che però dovrebbero presto
delineare, insieme, un percorso comune. Non mancano le voci di una possibile partecipazione di tre o quattro donne. Sarebbe un vero record, visto che nella storia del paese mai una donna ha capeggiato una lista municipale.
Tra le tante chiacchiere in circolazione si fanno poi i nomi di vecchi sindaci, assessori e consiglieri delle trascorse amministrazioni. Sulla bocca di tutti diversi ex come Lucchetti, Capuano, Ottaviani, Battista, Bianchi. Tutte ipotesi di nomi che però fanno nascere velate o decise smentite degli stessi interessati.
Una cosa è certa, ora il Comune a livello finanziario, (con il recupero di 350.000 euro per le imposte saldate dal “Propellenti”) naviga in acque relativamente tranquille dopo le ristrettezze del passato.
Un motivo in più per suscitare l’appetito di tanti che vorrebbero sedersi sulla poltrona più importante del paese.

Share Button