ARCE – Fondi dalla Regione per il centro di ippoterapia. L’amministrazione del sindaco Germani ottiene oltre 66.000 euro

ARCE – L’amministrazione comunale ha ottenuto un finanziamento regionale di 66.444 euro per ristrutturare un bene confiscato alla criminalità organizzata, un fabbricato in località Colleolivo. La Regione Lazio ha infatti approvato la graduatoria aggiuntiva dell’avviso pubblico scaduto a metà dell’ottobre scorso, nella quale figura l’intervento.
I progetti, finanziabili con un importo massimo di 70.000 euro, devono prevedere il ripristino dell’agibilità del bene e la sua messa in sicurezza con interventi di tipo strutturale, di finitura o di impiantistica, l’abbattimento delle barriere architettoniche, l’adeguamento alla normativa antincendio e ad altri interventi del genere.

Nel progetto preliminare, approvato dalla giunta guidata dal sindaco Luigi Germani, è prevista la realizzazione di un centro da adibire alla ippoterapia.

Sisto Colantonio assessore ai Lavori pubblici

Sisto Colantonio assessore ai Lavori pubblici

In particolare, oltre agli adeguamenti necessari per l’abbattimento delle barriere architettoniche, è prevista la sistemazione del campo di equitazione e la realizzazione di alcuni box per ospitare i cavalli.

Il tutto coperto dal finanziamento regionale, senza esborsi per il Comune.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore ai lavori pubblici Sisto Colantonio. «Non è un momento affatto facile per la nostra comunità – ha detto il delegato -. L’amministrazione comunale sta cercando di fare il possibile per superare questa emergenza stando vicino ai suoi cittadini. Spero che l’arrivo di questo finanziamento possa essere benaugurante per tornare presto alla ripresa della normalità».

Share Button