EMERGENZA CORONAVIRUS – Bollette Acea, Quadrini: «Ridurre le tariffe idriche. È necessaria una quota sostenibile»

Per il consigliere provinciale La Sto deve individuare il percorso praticabile.
Il vice coordinatore regionale di Forza Italia Gianluca Quadrini, nonché consigliere provinciale parte dalla premessa che l’attuale dibattito sulla pandemia trova tutti concordi su due punti il fatto che il Covid-19 ha ampliato il numero delle famiglie in difficoltà e la necessità di attivare ogni iniziativa utile a combattere il disagio sociale, favorendo la ripresa delle attività. In tale ambito, Quadrini valuta la proposta avanzata da alcuni sindaci e accolta dal presidente Pompeo, di ridurre del 50%le bollette idriche. «Proposta valida nel fine – spiega il consigliere – ma che non trova alcun sostegno normativo. Le tariffe, infatti, vanno approvate dalla Conferenza dei sindaci e quindi è necessario che la Sto definisca per il 2020 e il 2021, una tariffa ‘sostenibile’ per bollette sostenibili, in modo che possano essere pagate garantendo al gestore le entrate necessarie a condurre il servizio. Altrimenti – conclude – si profilerebbe una nuova stagione di contrapposizioni, i cui epiloghi nefasti sono già noti».

Share Button