COLFELICE – Il sindaco Donfrancesco nominato cavaliere da Mattarella. Un titolo conferito per il suo impegno come insegnante e primo cittadino

COLFELICE – Un titolo, quello di Cavaliere della Repubblica, come attestato della sua lunga carriera da insegnante, preside e da sindaco di Colfelice: il neo cavaliere Bernardo Donfrancesco.

Nessuna cerimonia pubblica a causa delle restrizioni legate all’emergenza covid19, ma ad ogni modo ricca di significato.

La consegna dei diplomi dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana” è avvenuta, il 2 giugno, in forma privata nella sala Purificato della prefettura di Frosinone. Un titolo che documenta l’impegno di Donfrancesco a favore dei giovani nel campo della scuola nelle vesti di professore d’inglese e preside in diversi licei della provincia – ultimo il “Turriziani” di Frosinone – e per il territorio nelle vesti di sindaco.

Tanti i ricordi legati agli anni dell’insegnamento come l’aver coordinato gli scambi culturali agli inizi degli anni ’80, una anticipazione dell’attuale Erasmus. Invece il sindaco lo fa da oltre 50 anni, dalla prima elezione del 1970, con una sola interruzione quando per limiti di mandato è stato assessore alla Cultura.

«È un enorme piacere – ha commentato Donfrancesco – soprattutto perché è stata considerata la mia lunga attività nella scuola, 43 anni di servizio come insegnante, preside e collaboratore dell’Università di Cassino e come amministratore locale da ormai oltre 50 anni. Un riconoscimento senz’altro gradito e per il quale ringrazio il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il prefetto di Frosinone, Ignazio Portelli, che nella mia persona forse hanno voluto vedere un amministratore locale, e non solo, che ha lavorato a favore della comunità e promosso l’attività culturale nel territorio».

 

ANTONIO RENZI

248
Share Button