ROCCADARCE – Ridurre imposte e aliquote contro la crisi. La proposta dei consiglieri di minoranza. L’invito di Quaglieri, Capuano e Lancia all’amministrazione

ROCCADARCE – Un pacchetto di proposte sulle tasse comunali per affrontare al meglio la crisi causata dal Covid-19. A proporlo con spirto costruttivo al sindaco Rita Colafrancesco e alla sua giunta sono i consiglieri di opposizione Antonello Quaglieri, Bernardino Capuano e Mario Lancia. I tre rappresentanti di “Roccadarce progetto comune” sollecitano la riduzione di tariffe e aliquote per agevolare cittadini e aziende in difficoltà. Propongono la disapplicazione di sanzioni e interessi per acconto tardivo dell’Imu, aliquote differenziate per nuova Imu e aree fabbricabili, esenzione o riduzione della Tari per i figli a carico. «È molto importante in questo momento mostrare la massima sensibilità lanciando un piccolo ma significativo segnale – dicono Quaglieri, Capuano e Lancia – Questo lavoro è il frutto di un atteggiamento propositivo e costruttivo con il quale intendiamo aprire un confronto con la maggioranza».

194
Share Button