ARCE – “Banca dei Capelli”. Il comune aderisce alla campagna di sensibilizzazione grazie al sindaco e all’assessorato alla Cultura di Sara Petrucci

ARCE – Il Comune di Arce aderisce alla Banca dei Capelli. Il Sindaco Luigi Germani e l’Assessore alla Cultura Sara Petrucci hanno formalmente aderito alla nuova campagna di sensibilizzazione lanciata dall’associazione culturale no profit “Iniziativa Donne” di Sora.

Il progetto sostiene l’iniziativa denominata “Banca dei capelli” con un’importante mission sociale e cioè quella di mettere a disposizione dei pazienti oncologici, che ne facciano richiesta, delle parrucche inorganiche realizzate con la donazione di ciocche di capelli che rispondono a determinate caratteristiche.

«Con grande piacere – ha detto il vicesindaco Sara Petrucci – l’Amministrazione comunale di Arce ha raccolto l’invito dell’associazione “Iniziativa Donne”. Siamo oltremodo convinti  – ha aggiunto la Petrucci – che anche attraverso piccoli gesti, come un taglio dei capelli, sia possibile alleviare la sofferenza non solo fisica ma sopratutto psicologica che la malattia oncologica reca con se. In queste settimane di emergenza sanitaria poi – ha concluso l’Assessore – abbiamo un ulteriore modo concreto per diffondere la cultura della solidarietà e adoperarci fattivamente per chi sta portando avanti la sua battaglia contro la malattia».

Nei prossimi giorni anche ad Arce sarà possibile donare i propri capelli per la bella iniziativa solidale. Il Sindaco, infatti, inviterà i parrucchieri e le parrucchiere del proprio Comune a partecipare alla raccolta benefica. I capelli, che potranno essere naturali o tinti ma non mesciati, dovranno essere ben asciutti, di una lunghezza minima di 27 centimetri e prima del taglio dovranno essere raccolti con due elastici alle estremità di una treccia. Sarà poi l’associazione “Iniziativa Donne” a curare la spedizione delle ciocche raccolte alla “Banca dei capelli”. Per informazioni e chiarimenti l’associazione sorana risponde al numero 334.3776066.

130
Share Button