ARCE – IIª mattinata ecologica al via. Domattina l’appuntamento organizzato dall’assessorato all’Ambiente di Sara Petrucci

ARCE – Al via la seconda mattinata ecologica organizzata dal Comune di Arce. Si terrà domenica prossima, 28 giugno, l’appuntamento per ripulire alcune zone del territorio e liberarle dai rifiuti. Dopo il successo della prima edizione, che si è tenuta a settembre scorso e che ha visto la partecipazione di oltre ottanta cittadini, l’Amministrazione comunale ha voluto riproporre l’iniziativa di sensibilizzazione ambientale.

L’appuntamento è per le ore 9 presso il nuovo parcheggio di località Fontana Buona. A seguire l’Assessorato all’Ambiente offrirà a tutti i partecipanti la colazione per poi passare alla formazione dei gruppi e l’inizio della pulizia. Intorno alle 12.30 è prevista la conclusione e il ritrovo presso l’isola ecologica di Campostefano.

«C’eravamo dati appuntamento in primavera – ha detto l’Assessore all’Ambiente Sara Petrucci – ma l’emergenza sanitaria ci ha costretti a riprogrammare l’evento non appena è stato possibile. Queste mattinate ecologiche – ha aggiunto la Petrucci – sono un’occasione preziosa per passare dalle parole ai fatti. È necessario continuare a sensibilizzare i cittadini al rispetto dell’ambiente. Nonostante gli sforzi ci sono ancora troppi rifiuti abbandonati lungo le strade. Invito tutti a partecipare alla manifestazione di domenica – ha concluso l’Assessore – solo insieme possiamo dimostrare senso civico a chi purtroppo non ne ha».

All’evento hanno dato l’adesione diversi enti ed associazioni del territorio. Tra queste, la XV Comunità Montana di Arce, il Parco Naturale dei Monti Ausoni e del Lago di Fondi, le Guardie Forestali Ambientali della Comunità Montana, le Guardie Zoofile Ambientali e la Coopertiva Ethica con i ragazzi del progetto Sprar. Darà il proprio supporto operativo anche l’impresa Sangalli Giancarlo & C. che gestisce in paese la raccolta dei rifiuti solidi urbani.

La manifestazione, come si legge nel volantino, è aperta a tutti i cittadini che vogliono dimostrare di avere a cuore il proprio paese e di tenere al suo decoro e alla sua pulizia. Il buon esempio è sempre contagioso.

A tutti i partecipanti si ricorda di indossare un abbigliamento adeguato, guanti da lavoro e la mascherina protettiva.

 

 

184
Share Button