ALIMENTAZIONE/CUCINA – Frittata di pasta, un classico della cucina di recupero con pennette e spaghetti avanzati

Questa preparazione è nata per riciclare pennette e spaghetti avanzati, con aggiunta di aglio e prezzemolo. La dose per quattro persone, la ricetta a basso costo con una difficoltà di esecuzione bassa con un tempo di realizzazione di circa 30 minuti più un tempo di riposo.

Frittata di pasta

INGREDIENTI: 250 g di spaghettini cotti al dente – 4 pomodori ramati – 1 spicchio di aglio – 1 mazzetto di prezzemolo – 8 uova – 60 g di parmigiano grattugiato – olio di oliva extravergine – sale – pepe

– Taglia i pomodori a metà, privali dei semi e dell’acqua di vegetazione, tagliali a pezzetti e falli sgocciolare in un colino per 30 minuti. Trita il prezzemolo con l’aglio sbucciato.

Sbatti le uova con il parmigiano, una presa di sale e un po’ di pepe, aggiungi il trito di aglio e prezzemolo e i pomodori, dopo averli tamponati con la carta da cucina. Aggiungi gli spaghettini, mescola bene e poi regola di sale e di pepe.

Scalda un filo di olio in una padella capiente, aggiungi il composto, mescola piano fino a quando le uova inizieranno ad addensarsi e poi compatta la frittata con il dorso di un cucchiaio.

Cuoci la frittata a fuoco medio fino a quando si sarà dorata sul fondo, poi girala e cuocila sull’altro lato per pochi minuti. Servila calda, tiepida o fredda

281