ARCE – Processo Mollicone. Scelta la composizione della Corte d’assise. Il dottor Capurso ne sarà presidente accanto alla Sodani

ARCE – Sulla scelta del presidente della Corte d’assise c’erano pochi dubbi. Dopo che – con grande atto di responsabilità – aveva ritirato le dimissioni anticipate dalla magistratura (già rassegnate il 25 settembre, a valere dal 1° gennaio, revocate temporaneamente il 30 novembre scorso, per esigenze dell’ufficio), già si era capito che a ricoprire il ruolo del presidente sarebbe stato il dottor Massimo Capurso. E ora che è stato sciolto il nodo per il giudice a latere, si potrà partire. Il prossimo 19 marzo, il processo Mollicone avrà inizio.
Accanto all’attuale presidente del tribunale di Cassino ci sarà la dottoressa Vittoria Sodali, oltre – ovviamente – ai giudici popolari.
L’ultimo rinvio, proprio per l’impossibilità di garantire una Corte stabile, aveva ancora una volta inasprito l’opinione pubblica che non ha di certo dimenticato il rinvio dell’udienza preliminare per un cavillo burocratico.
Un momento durissimo anche per papà Guglielmo, affranto e deluso. Una lotta ventennale, per cercare di non far chiudere il caso legato alla morte di sua figlia. Venuto a mancare a pochi mesi dal rinvio a giudizio a fine luglio dell’ex maresciallo Franco Mottola, del figlio Marco e della moglie Anna Maria, di Vincenzo Quatrale e Francesco Suprano, non sarà in aula il prossimo 19 marzo. Ma il suo testimone certamente sì.

 

Da Ciociaria Editoriale Oggi – Carmela Di Domenico

2401
Da: Ciociaria Editoriale Oggi; ---- Autore: Carmela Di Domenico