ROCCA D’ARCE – Colpo accidentale dal fucile di un amico. Ferito un cacciatore. Trasportato in ospedale un cinquantanovenne residente a Veroli

ROCCA D’ARCE – Ha rischiato di finire in tragedia una battuta di caccia al cinghiale ieri a Rocca d’Arce. Un colpo partito accidentalmente dal fucile di un uomo di Arce, ha raggiunto il polpaccio di un compagno che era con lui, un cinquantanovenne di Veroli. Subito è stato lanciato l’allarme e sul posto sono arrivati i soccorsi.
Il ferito è stato trasportato all’ospedale “Santa Scolastica” di Cassino per ricevere le cure del caso. Fortunatamente non ha riportato gravi conseguenze. È stato necessario l’intervento di un elicottero dei vigili del fuoco per recuperare il cacciatore ferito.

I fatti
Intorno alle 15 si è verificato l’incidente in località Fraioli tra Rocca d’Arce e Arce. Stando a una prima ricostruzione dei fatti il verolano era insieme ad un altro compagno per una battuta di caccia. Ad un certo punto al suo amico è partito accidentalmente un colpo dal suo fucile. Colpo che ha raggiunto il polpaccio del verolano.

I soccorsi
Attimi di paura e subito la chiamata al 118. Per soccorrere il cinquantanovenne è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco che lo hanno recuperato con l’aiuto di un elicottero, per poi affidarlo alle cure del personale medico. Dopo le prime cure sul posto i medici hanno trasportato il cacciatore all’ospedale “Santa scolastica” di Cassino per ricevere le cure del caso. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Arce e della Compagnia di Pontecorvo, come da prassi in simili circostanze. In corso accertamenti.

Da Ciociaria Editoriale Oggi – Nicoletta Fini

5009
Da: Ciociaria Editoriale Oggi; ---- Autore: Nicoletta Fini