Archivio Categoria: Cronaca

ARCE – Bimbo finisce in ospedale: chiuso il parco giochi

ARCE – Bambino finisce al pronto soccorso, chiuso il parco giochi. Una brutta caduta che per fortuna è finita con una distorsione muscolare guaribile in pochi giorni. La causa dell’incidente sembrerebbe direttamente riconducibile al pavimento sconnesso della piccola area giochi.

ARCE – Omicidio Mollicone: Spuntano testimoni da ascoltare all’estero

ARCE – Il corpo di Serena potrebbe tornare a casa in ottobre, al massimo prima di Natale. Questa la speranza di papà Guglielmo, che dopo le ultime importanti indiscrezioni investigative circa la presenza di testimoni chiave da ascoltare all’estero su

ARCE – Schianto nella notte contro un cinghiale. Pericolo continuo sulla statale 82

ARCE – Terribile impatto nella notte tra sabato e domenica tra un’auto e un cinghiale: animale morto, auto distrutta e tanta paura per il suo conducente. E’ successo ad Arce, all’altezza della stazione di rifornimento Agip e del curvone di

ARCE/ROCCA D’ARCE – Bimba “dimenticata” dal bus. Il caso diventa nazionale

ARCE – Diritti fatti passare per favori: l’associazione nazionale “I cittadini contro le mafie e la corruzione” si schiera al fianco della bambina di Roccadarce “dimenticata” dallo scuolabus. A renderlo noto sono il presidente nazionale ed ex commissario Antonio Turri

ROCCA D’ARCE – Si butta dal balcone. Donna suicida a 72 anni

ROCCA D’ARCE – Un gesto inspiegabile che ha gettato nello sconforto l’intero paese. L’ha compiuto ieri pomeriggio P.D.P., di settantadue anni, lanciandosi dal balcone di casa per farla finita. Una tragedia che ha sconvolto la comunità rocchigiana proprio nel giorno

FONTANA LIRI – Cavo tranciato finisce sulla stele. Tragedia sfiorata in piazza Trento

FONTANA LIRI – Poteva finire in tragedia l’incidente avvenuto ieri pomeriggio nella parte bassa del paese dove l’urto di un mezzo meccanico contro un cavo elettrico ha “decapitato” il monumento ai caduti dell’ultima guerra di piazza Trento. L’episodio si è

FONTANA LIRI – Sette giorni senza tregua. Come in un assedio

L’incubo: Roghi quotidiani da una settimana: un disastro senza precedenti. Scattano le “ronde” per smascherare i colpevoli. Segnalate tre auto sospette FONTANA LIRI – Un’emergenza così non s’era mai vista, con un intero territorio che sembra sprofondato negli inferi. Come

FONTANA LIRI – Il fuoco devasta la montagna Le Cese. E spunta una discarica piena di eternit

FONTANA LIRI – Dopo i violenti incendi dei giorni scorsi che hanno ridotto in cenere boschi, alberi e vegetazione della montagna “Le Cese” che sovrasta il paese, si scopre, a sorpresa, la presenza di tubi e numerose lastre di eternit.

Una devastazione senza precedenti

ARCE/ROCCA D’ARCE/FONTANA LIRI – Forte apprensione tra Arce, Rocca d’Arce e Fontana Liri. Dopo l’incendio di mercoledì su monte Piccolo, con centinaia di ulivi in fumo, i roghi hanno interessato il monte Arcano tra Arce e Rocca d’Arce. A Rocca

ARCE/ROCCA D’ARCE – Ancora un incendio pericoloso a rischio diverse case di Rocca d’Arce

ARCE – Intorno alle 13.30, è scoppiato un pericoloso incendio in via Costarelle ad Arce, l’incendio al momento interessa il centro storico di Rocca d’Arce. Sono al lavoro squadre dei Vigili del fuoco coadiuvati da due elicotteri specializzati per lo spegnimento

ARCE – Rogo a Monte Piccolo. In cenere ettari di bosco

ARCE – Monte Piccolo in fiamme, anche Arce brucia con il resto della Ciociaria. Finora il paese della media Valle del Liri era rimasto fuori dall’emergenza incendi che ha messo in ginocchio molti comuni della provincia di Frosinone. Ieri mattina

ARCE – Anziana investita da un’auto davanti al supermercato

ARCE – Investita nei pressi del supermercato la responsabile parrocchiale del Gruppo di Preghiera di Padre Pio. Da una prima ricostruzione dei fatti, la signora Luisa Cannavacciuolo stava andando la supermercato quando improvvisamente è stata scaraventata a terra da un’auto

ARCE – Fregellae, tre avvisi di garanzia

ARCE – Nomina del direttore scientifico del parco di Fregellae: indagini concluse con tre avvisi di garanzia. Il sindaco Roberto Simonelli, l’ex segretario comunale Maurizio Colacicco e l’ex responsabile del procedimento amministrativo Rita Renzi avrebbero ricevuto nei giorni scorsi l’informativa

ARCE – Centro ostaggio delle auto. Adesso ci pensano i vigili

ARCE – Giro di vite della polizia locale sulle soste selvagge in centro. E’ partita ormai da qualche giorno un’intensa attività di controllo e sanzionamento delle zone di corso e piazza Umberto I e del nuovo largario della Madonna di

SANTOPADRE – Paolo Granturco è tornato a casa

SANTOPADRE – Paolo Granturco è tornato a casa ieri mattina: visibilmente provato, denutrito, disidratato tanto che si è reso necessario il suo ricovero al SS. Trinità. L’uomo, del quale si erano perse le tracce venerdì scoro, è tornato ieri mattina

SANTOPADRE – Ricerche ancora vane. Continua il giallo di Paolo Granturco

SANTOPADRE – Sono ancora serrate le ricerche del quarantanovenne Paolo Granturco, originario di Arpino, del quale non si hanno più notizie da venerdì scorso. Tante le persone che, sfidando le temperature torride di queste ore, continuano a cercarlo dappertutto, fino

SANTOPADRE – Lo scomparso non si trova

SANTOPADRE – Ricerche in tutte le direzioni. E senza sosta. L’impegno per riuscire a trovare Paolo Granturco, il quarantanovenne di Santopadre del quale da venerdì scorso non si hanno più notizie. Tutte le forze dell’ordine si sono messe sulle tracce

SAN GIOVANNI INCARICO/ARCE – Due paesi piangono Gianclaudio

SAN GIOVANNI INCARICO – Due comunità sotto shock per la morte di Gianclaudio Nicolella. Il cinquantaquattrenne di San Giovanni Incarico ha perso la vita domenica pomeriggio, nel centro urbano di Arce sulla Casilina. L’uomo viaggiava a bordo della sua moto,

ARCE – Schianto mortale sulla Casilina

ARCE – Schianto fatale ieri sulla strada regionale Casilina, nel centro del paese. Nel violentissimo scontro ha perso la vita Gianclaudio Nicolella, cinquantaquattrenne di San Giovanni Incarico. L’uomo viaggiava in sella alla sua moto, una Ducati rosso fiammante, ed era

SANTOPADRE – Di Paolo ancora nessuna traccia

SANTOPADRE – Dalla mattina di venerdì scorso non c’è alcuna traccia di Paolo Granturco. Continuano le ore d’angoscia per i familiari del quarantanovenne, originario d’Arpino, che da giorni è scomparso in località Santopadre. Vane le ricerche delle forze dell’ordine, che

ARCE – Grave incidente stradale sulla Casilina. Perde la vita un 54enne di san Giovanni Incarico

ARCE – Grave incidente stradale sulla strada regionale Casilina ad Arce, intorno alle 17 una moto di grossa cilindrata, per cause ancora in corso di accertamenti, si è scontrata con un’auto, una Lancia Lybra condotta da una signora residente ad Arce, all’ingresso del distributore Total

SANTOPADRE – Scomparso nel nulla. Ricerche a tappeto

SANTOPADRE – Di Paolo Granturco, classe 1968, non si hanno più notizie. La sua famiglia ha perso le tracce dell’uomo da venerdì scorso, quando non vedendolo rientrare ha segnalato la sua scomparsa alle forze dell’ordine. Il quarantanovenne, nato ad Arpino,

ARCE – E’ morto Bartolomei, la “memoria” del paese

ARCE – Il paese piange la scomparsa della sua “memoria storica”. E’ morto ieri mattina a 94 anni Eleuterio Collemagno Bartolomei, uno dei primi funzionari dello Stato Civile del Comune di Arce, molto conosciuto e benvoluto per il ruolo che

ARCE – Omicidio Mollicone, dubbi sulle parole di Tuzi

ARCE – Il caso Mollicone torna all’attenzione dei media nazionali. Mercoledì sera lo speciale estivo della trasmissione di Rai Tre “Chi l’ha Visto?” ha fatto nuovamente il punto sulle indagini dell’omicidio della studentessa di Arce. Questa volta il programma condotto

COLFELICE – Ancora vandali in azione. Scattano le denunce

COLFELICE – Porte sfondate a calci, cicche di sigarette gettate a terra e spente sui tavoli, portate via anche cibi e bevande destinate ai bambini del campo scuola: ancora atti vandalici all’interno del Palasport di Colfelice. Nel corso delle nottate

ARCE – Proroga per il caso Mollicone aspettando le consulenze

ARCE – Bisognerà aspettare ancora qualche giorno per conoscere la verità sul caso Mollicone. Il procuratore della Repubblica del tribunale di Cassino ha annunciato di voler chiedere una proroga per il caso della giovane studentessa di Arce. Una scelta dettata