Tag Archives: delitto mollicone

DELITTO MOLLICONE – Tracce ematiche tra quelle di vernice. Oggi l’incarico

ARCE – L’incarico verrà affidato al comandante del Ris, il dottor Raponi, dal sostituto procuratore Beatrice Siravo alle 10.30 di questa mattina. E il compito è davvero delicato: isolare dalle microtracce di vernice trovate sullo scotch, con cui Serena sarebbe

ARCE – Omicidio Mollicone. Lavorino esce di scena

ARCE – Una conferenza stampa indetta e poi annullata. Una nota degli avvocati Emiliano Germani e Eduardo Rotondi. E infine le dimissioni del criminologo Carmelo Lavorino da consulente della difesa di uno degli indagati. Il caso dell’omicidio di Serena Mollicone

L’INTERVISTA – «Dopo 17 anni le direi: non sei morta invano»

L’APPROFONDIMENTO – «Cosa posso dire a Serena dopo 17 anni? Che finalmente la verità verrà fuori. Avrai la giustizia che meriti!». Papà Guglielmo ha davvero pochi dubbi. Nel giorno in cui il Ris ha varcato per la seconda volta i

ARCE – Nuovo sopralluogo del Ris. Oggi si torna in caserma

ARCE  – Oggi ai torna in caserma, dopo due anni dall’ultimo sopralluogo del Ris, dopo 17 anni dalla scomparsa e inaccettabile morte di Serena. Che la caserma di Arce sia il luogo in cui continuare a cercare, in cui scavare

OMICIDIO MOLLICONE – Impronte digitali, presto la verità

ARCE – Solo pochi giorni fa è arrivata comunicazione ai legali impegnati sul caso di un ulteriore passo nella soluzione dell’omicidio di Serena Mollicone che diciassette anni fa ha scosso l’intero territorio e che continua a fare scalpore. Su circa

ARCE – Serena, altri esami. Confronto col Ris

ARCE – L’appuntamento è per lunedì prossimo. E in quella data si deciderà il calendarizzare i successivi confronti. Di certo, quello che avrà luogo lunedì tra i consulenti delle difese degli indagati per la morte di Serena Mollicone (l’ex comandante

ARCE – Conferito l’incarico ai consulenti del Ris. Omicidio Mollicone: Microtracce sotto la lente

La verità nelle microtracce. Nuove ipotesi al vaglio ARCE – Sono tre consulenti del Ris di Roma quelli incaricati ieri mattina dalla procura per eseguire l’analisi chimica richiesta sui tamponi eseguiti sugli indumenti indossati da Serena Mollicone e sul nastro

ARCE – Belli chiede giustizia per Serena

Il carrozziere di Rocca D’Arce a “Storie Vere” tanti anni dopo il delitto Mollicone: «Non sono un mostro» L’INTERVENTO – Ha scelto il salotto di “Storie Vere” per parlare. Per farlo sapendo di entrare nelle case e nel cuore degli

ARCE – Lacrime e applausi per il rientro di Serena

ARCE – Hanno posato le loro mani e i loro cuori sul feretro, insieme a mazzi di fiori e preghiere, per farle sentire il loro affetto. E per sostenere papà Guglielmo. C’era tutta la comunità di Arce ad attendere ieri

LA NOVITA’ – Riesumare Tuzi: una possibilità

Maria Tuzi ha salutato Guglielmo Mollicone con grande emozione: «Sono felice per lui e la sua famiglia. Oggi è un giorno importante per tutta la nostra comunità. Spero che sia fatta giustizia per Serena e che si arrivi fino in

LE REAZIONI – “Una martire dei nostri giorni”. Esempio di vita

ARCE – «Serena è una martire dei nostri giorni. Ha pagato con la vita il suo coraggio di combattere il male. Viveva appieno i suoi valori: lei era una vera credente cioè metteva incondizionatamente il suo cuore nelle mani di

DELITTO MOLLICONE – Suprano sceglie la via del silenzio

ARCE – Ha varcato la porta del tribunale di Cassino poco prima delle 11. Meno di cinque minuti dopo, considerando anche le due rampe di scale da salire, era fuori. Anche Francesco Suprano, il sottufficiale iscritto nel registro degli indagati

ARCE – Serena torna a casa. Venerdì una messa per accogliere il suo rientro

LA NOVITA’ – Serena torna a casa. Venerdì una messa per accogliere il suo rientro ARCE – E’ il momento più atteso da papà Guglielmo. Il ritorno di sua figlia. «Sarà un Natale diverso» ha dichiarato con una sottile commozione

ARCE – DELITTO MOLLICONE – Guglielmo: «Non è ancora finita»

Papà Guglielmo intervistato a “Chi l’ha Visto?” dice: un quinto indagato non mi meraviglia. Non è finita. Intanto il Pm ha dato il via libera per il rientro della salma da Milano: Serena tornerà a Rocca D’Arce tra mercoledì e

ARCE – Un terzo carabiniere indagato

ARCE – Il terzo indagato nell’Arma per il delitto di Serena Mollicone è Francesco Suprano, sottufficiale originario di Itri, ora in forza alla caserma di Rieti. Suprano, a lungo in servizio all’Aquila, entrò tra gli effettivi nella caserma di Arce

ARCE – Omicidio Mollicone. Testimoni da riascoltare

La Procura non ha dubbi: presto la svolta e la verità. Verranno sentite nuovamente alcune persone informate sui fatti ARCE – Un’accelerata importante, quella data dalla procura di Cassino nel delitto Mollicone. Con l’iscrizione nel registro degli indagati del luogotenente

ARCE – Quatrale indagato anche per Tuzi

ARCE – E’ indagato anche per istigazione al suicidio del brigadiere Tuzi, suo collega. Il luogotenente Vincenzo Quatrale – ora in forza alla caserma di Cassino – quarto indagato per la morte di Serena Mollicone, non deve solo chiarire la

ARCE – Delitto Mollicone. C’è un quarto indagato

ARCE – Volti tirati ieri mattina in Procura. Il quarto indagato per il delitto di Serena c’è. E appartiene all’Arma. Si tratta di un sottufficiale che allora prestava servizio come maresciallo ad Arce nel periodo in cui Serena Mollicone, scomparsa

ARCE – Presto una controrelazione. “Vogliamo la verità”

ARCE – Delitto di Arce, presto una controrelazione. Dopo l’importante consulenza depositata dalla dottoressa Cattaneo – l’anatomopatologa che ha seguito tutti gli accertamenti sul corpo di Serena – ora la difesa dei Mottola (padre, madre e figlio) rappresentata dall’avvocato Francesco

ARCE – Delitto Mollicone. La porta resta la chiave del giallo

ARCE – Non è la prima volta che i media nazionali riaccendono i riflettori sul giallo di Arce. Ma ora che la verità sulla morte di Serena si fa più vicina, ora che le prime indiscrezioni della relazione della professoressa

ARCE – Delitto di Serena, vicini alla verità

ARCE – Delitto di Arce, a giorni il deposito delle ultime relazioni attese dai consulenti. «In settimana sapremo. Un momento importante per l’inchiesta» ha ribadito ieri il procuratore di Cassino, Luciano D’Emmanuele. Importante in ordine a due punti fondamentali: quello

ARCE – Morte di Santino Tuzi. Chiesta una proroga

ARCE – Un unico accertamento. L’ultimo, quello mancante. Quello, forse, fondamentale. Sarà per questo che il titolare dell’inchiesta, Alfredo Mattei, ha chiesto un’altra proroga d’indagine. Per chiudere il cerchio. I passaggi sono tecnici e per gli addetti ai lavori anche

ARCE – Serena, accertamenti sui vestiti

ARCE – E’ nell’informazione genetica contenuta in uno degli acidi nucleici più famoso del mondo (l’altro è l’rna) che va cercata la verità sulla morte di Serena Mollicone. Lo sa bene la Procura di Cassino, che grazie alla decisione del

ARCE – Giallo di Arce: Mottola fa scena muta

ARCE – E’ ancora avvolto nel mistero il giallo della giovane Serena Mollicone. A distanza di oltre quindici anni sulla storia ancora troppi misteri irrisolti. Mercoledì pomeriggio Franco Mottola, l’ex maresciallo accompagnato dal suo avvocato Francesco Germani, è stato interrogato

ARCE – La verità è ormai vicina

ARCE – L’anello di congiunzione tra le nuove indagini volute dalla Procura di Cassino su richiesta dei familiari di Serena Mollicone e quella di Santino Tuzi è rappresentato da quelle tre righe del dispositivo del giudice Lanna che pone come

ARCE – Il caso Mollicone a “Petrolio”. Nel Dna la prova schiacciante

ARCE – Casi irrisolti e nuove tecnologie d’indagine, Rai Uno torna a parlare del delitto Mollicone. E’ andata in onda nella tarda serata di lunedì scorso la trasmissione “Petrolio” condotta dal giornalista Duilio Giammaria. Nella puntata dal titolo “Prova schiacciante”,