Tag Archives: Serena Mollicone

DELITTO MOLLICONE – Ormai trenta giorni per la verità. Supertecnici al lavoro

ARCE – Trenta giorni per la verità. Né uno in più né uno in meno. Un mese, a partire da domani, per depositare la relazione in grado di tracciare una direttrice univoca: quella che può portare a identificare la mano

ARCE – Diciassette mesi in cella. Belli si racconta a Rai Tre

ARCE – Una vittima della giustizia e non un mostro. Fa sempre un certo effetto ascoltare le parole di chi, da innocente, racconta della dura prova del carcere, impossibile da sostenere da parte di chi sa di non aver commesso

DELITTO MOLLICONE – Tracce ematiche tra quelle di vernice. Oggi l’incarico

ARCE – L’incarico verrà affidato al comandante del Ris, il dottor Raponi, dal sostituto procuratore Beatrice Siravo alle 10.30 di questa mattina. E il compito è davvero delicato: isolare dalle microtracce di vernice trovate sullo scotch, con cui Serena sarebbe

OMICIDIO MOLLICONE – Il Ris torna in caserma. Dieci ore per la verità

  ARCE – Oltre dieci ore di lavoro per acquisire ogni elemento, ogni prova utile alla comparazione con tutto ciò che la dottoressa Cattaneo, consulente della procura, ha vagliato, ponderato, registrato al Labanof di Milano dove Serena è rimasta fino

L’INTERVISTA – «Dopo 17 anni le direi: non sei morta invano»

L’APPROFONDIMENTO – «Cosa posso dire a Serena dopo 17 anni? Che finalmente la verità verrà fuori. Avrai la giustizia che meriti!». Papà Guglielmo ha davvero pochi dubbi. Nel giorno in cui il Ris ha varcato per la seconda volta i

ARCE – Nuovo sopralluogo in caserma. Il Ris a caccia di nuove tracce

ARCE – Nuove tracce, microtracce. Tanto piccole da sfuggire anche all’occhio dell’investigatore più allenato ma non a quello degli innovativi strumenti che il Ris userà nel suo ingresso, mercoledì, nella caserma di Arce. Dopo quello del febbraio 2016, il nuovo

ARCE – Mollicone, si continua a scavare

ARCE – Quelli richiesti erano tre, quelli accolti invece due. Si andrà avanti fino al 18 maggio nelle indagini sulla morte di Serena Mollicone. Ci sono gli ultimi adempimenti da fare, anche se il quadro nelle mani degli inquirenti dovrebbe

OMICIDIO MOLLICONE – Impronte digitali, presto la verità

ARCE – Solo pochi giorni fa è arrivata comunicazione ai legali impegnati sul caso di un ulteriore passo nella soluzione dell’omicidio di Serena Mollicone che diciassette anni fa ha scosso l’intero territorio e che continua a fare scalpore. Su circa

OMICIDIO MOLLICONE – Un delitto che non trova risposte. Ora Serena ha bisogno di pace

ARCE – Tutti in attesa che cali il sipario su una delle pagine di cronaca nera più brutte degli ultimi venti anni. Tutta Italia da quasi diciassette anni è con il fiato sospeso e quell’unica domanda: Cosa è successo davvero

ARCE – Serena, altri esami. Confronto col Ris

ARCE – L’appuntamento è per lunedì prossimo. E in quella data si deciderà il calendarizzare i successivi confronti. Di certo, quello che avrà luogo lunedì tra i consulenti delle difese degli indagati per la morte di Serena Mollicone (l’ex comandante

L’intervista della Domenica: I ricordi e le speranze di papà Guglielmo – Serena: Dietro il caso Mollicone un legame unico

TRA LE RIGHE – Anche il nome l’aveva scelto lui. In quella sera di pioggia e vento che per poco non gli impediva di portare in ospedale sua moglie, che aveva rotto già le acque. Quando le infermiere lo svegliarono

ARCE – Conferito l’incarico ai consulenti del Ris. Omicidio Mollicone: Microtracce sotto la lente

La verità nelle microtracce. Nuove ipotesi al vaglio ARCE – Sono tre consulenti del Ris di Roma quelli incaricati ieri mattina dalla procura per eseguire l’analisi chimica richiesta sui tamponi eseguiti sugli indumenti indossati da Serena Mollicone e sul nastro

ARCE – Belli chiede giustizia per Serena

Il carrozziere di Rocca D’Arce a “Storie Vere” tanti anni dopo il delitto Mollicone: «Non sono un mostro» L’INTERVENTO – Ha scelto il salotto di “Storie Vere” per parlare. Per farlo sapendo di entrare nelle case e nel cuore degli

ARCE – Lacrime e applausi per il rientro di Serena

ARCE – Hanno posato le loro mani e i loro cuori sul feretro, insieme a mazzi di fiori e preghiere, per farle sentire il loro affetto. E per sostenere papà Guglielmo. C’era tutta la comunità di Arce ad attendere ieri

LE REAZIONI – “Una martire dei nostri giorni”. Esempio di vita

ARCE – «Serena è una martire dei nostri giorni. Ha pagato con la vita il suo coraggio di combattere il male. Viveva appieno i suoi valori: lei era una vera credente cioè metteva incondizionatamente il suo cuore nelle mani di

ARCE – Serena finalmente torna a casa. Oggi alle 15.30 la messa ad Arce

ARCE – Tra poche ore Serena sarà a casa. La commozione non è solo di papà Guglielmo. C’è tutta la comunità ad aspettare che il suo corpo faccia ritorno ad Arce, da quando è stato condotto al Labanof di Milano

DELITTO MOLLICONE – Suprano sceglie la via del silenzio

ARCE – Ha varcato la porta del tribunale di Cassino poco prima delle 11. Meno di cinque minuti dopo, considerando anche le due rampe di scale da salire, era fuori. Anche Francesco Suprano, il sottufficiale iscritto nel registro degli indagati

ARCE – Serena torna a casa. Venerdì una messa per accogliere il suo rientro

LA NOVITA’ – Serena torna a casa. Venerdì una messa per accogliere il suo rientro ARCE – E’ il momento più atteso da papà Guglielmo. Il ritorno di sua figlia. «Sarà un Natale diverso» ha dichiarato con una sottile commozione

ARCE – DELITTO MOLLICONE – Guglielmo: «Non è ancora finita»

Papà Guglielmo intervistato a “Chi l’ha Visto?” dice: un quinto indagato non mi meraviglia. Non è finita. Intanto il Pm ha dato il via libera per il rientro della salma da Milano: Serena tornerà a Rocca D’Arce tra mercoledì e

ARCE – Un terzo carabiniere indagato

ARCE – Il terzo indagato nell’Arma per il delitto di Serena Mollicone è Francesco Suprano, sottufficiale originario di Itri, ora in forza alla caserma di Rieti. Suprano, a lungo in servizio all’Aquila, entrò tra gli effettivi nella caserma di Arce

ARCE – Omicidio Mollicone. Testimoni da riascoltare

La Procura non ha dubbi: presto la svolta e la verità. Verranno sentite nuovamente alcune persone informate sui fatti ARCE – Un’accelerata importante, quella data dalla procura di Cassino nel delitto Mollicone. Con l’iscrizione nel registro degli indagati del luogotenente

ARCE – Quatrale indagato anche per Tuzi

ARCE – E’ indagato anche per istigazione al suicidio del brigadiere Tuzi, suo collega. Il luogotenente Vincenzo Quatrale – ora in forza alla caserma di Cassino – quarto indagato per la morte di Serena Mollicone, non deve solo chiarire la

ARCE – Presto una controrelazione. “Vogliamo la verità”

ARCE – Delitto di Arce, presto una controrelazione. Dopo l’importante consulenza depositata dalla dottoressa Cattaneo – l’anatomopatologa che ha seguito tutti gli accertamenti sul corpo di Serena – ora la difesa dei Mottola (padre, madre e figlio) rappresentata dall’avvocato Francesco

ARCE – Papà Guglielmo: “La verità su Serena la conosco da 16 anni”

ARCE – Per tutti, quello della morte di Serena Mollicone, è un mistero lungo 16 anni. Per papà Guglielmo no. Anche ieri, ai microfoni di “La Vita in Diretta” su Rai Uno, ha ribadito una cosa fondamentale: «La verità sulla

ARCE – Delitto Mollicone. La porta resta la chiave del giallo

ARCE – Non è la prima volta che i media nazionali riaccendono i riflettori sul giallo di Arce. Ma ora che la verità sulla morte di Serena si fa più vicina, ora che le prime indiscrezioni della relazione della professoressa

ARCE – Omicidio Mollicone: Spuntano testimoni da ascoltare all’estero

ARCE – Il corpo di Serena potrebbe tornare a casa in ottobre, al massimo prima di Natale. Questa la speranza di papà Guglielmo, che dopo le ultime importanti indiscrezioni investigative circa la presenza di testimoni chiave da ascoltare all’estero su