‘A scuola il mio bambino disabile riceve l’assistenza necessaria’ – Un’altra madre interviene nella querelle

ARCE – Per le due mamme che si lamentano, ce n’è una soddisfatta.
La questione legata ai ragazzi diversamente abili a scuola continua a far registrare interventi a tutto campo. Dopo la denunce dei due genitori, inerenti la mancanza di risposte alle richieste di assistenza specialistica e alla fornitura di ausili, c’è chi afferma l’esatto contrario.
«Per quel che riguarda mio figlio – ha detto la mamma di un bimbo che frequenta la primaria – ricevo regolarmente l’assistenza di cui ha bisogno, come credo prevista dalle specifiche norme. La stessa cosa posso dire rispetto agli ausili speciali che il mio bambino ha bisogno per frequentare la sua classe. Posso ritenermi soddisfatta – ha aggiunto ancora la signora – delle attenzioni prestate e credo che sia giusto riservare a tutti le stesse opportunità. E’ ovvio che io riferisco della mia esperienza e non posso sapere quello che succede in altri casi. Leggendo gli articoli di questi giorni, però, – ha concluso la mamma – ho ritenuto giusto intervenire affinché non si generalizzi su un argomento così delicato ed emerga anche quel qualcosa che di buono viene fatto».

56
Da: ; ---- Autore: