Accuse on line al sindaco – Finisce nei guai un 42enne

ARCE – Un finto profilo su un noto social network per “cantarle” a chi non gli piaceva.
Questo in sostanza il reato per il quale è stato denunciato un 42enne residente in provincia di Udine. L’uomo, infatti, dopo aver attivato una pagina multimediale titolata “Arce trasparente”, aveva preso l’abitudine di lanciare infuocate accuse contro il sindaco di Arce, imputandogli presunte condotte clientelari riconducibili ad assunzioni presso locali supermercati. Ovviamente, sul caso è stata svolta una puntuale e attenta attività d’indagine, condotta dai carabinieri della locale stazione, agli ordini del maresciallo Evangelista e coordinati dalla Compagnia di Pontecorvo, al comando del capitano Pierfrancesco Di Carlo. I militari, ricostruendo operazioni mediatiche e dichiarazioni diffamatorie, sono riusciti a smascherare il latore di tali invettive al vetriolo che, poi, è stato denunciato. Ovviamente anche il profilo è stato oscurato.

25
Da: ; ---- Autore: