Ai giovani lo stabile della camorra – E intanto nuovi finanziamenti in arrivo per il territorio

ARCE – Nuovi finanziamenti per il territorio: li annuncia Iliano Corsetti.
Il presidente dell’associazione intercomunale “Valle del Liri” e membro del consiglio d’amministrazione dell’Ater, ha reso noto che attraverso l’assessore regionale del Lazio agli Affari Istituzionali, Enti locali e Sicurezza Daniele Fichera, il comune di Arce sta predisponendo due importanti progetti per il territorio. «Stiamo eseguendo – ha detto Corsetti – l’iter per la partecipazione al secondo bando per le servitù militari. Il progetto – ha spiegato ancora il presidente – di concerto con l’amministrazione comunale di Arce, prevede la ristrutturazione per fini sociali del vecchio mattatoio comunale in via Guglielmo Marconi. In quella area si vorrebbe far sorgere una ludoteca destinata ai ragazzi». Sul bando delle servitù militari il comune di Arce è già stato beneficiato di un finanziamento di ben centocinquantamila euro. Importo che attualmente sarebbe stato bloccato dalla nuova amministrazione che, da quanto si sa, vorrebbe rimodulare la destinazione ad un progetto diverso. «Sempre con l’assessore Fichera – ha ripreso Corsetti – è stato assegnato definitivamente al Comune di Arce la struttura confiscata alla Camorra sita in località Puzzaca. Questo bene potrà essere utilizzato direttamente dall’ente comunale per finalità sociali con un progetto che possa beneficiare di un finanziamento regionale. La cosa importante – ha concluso – anche se personalmente ho già proposto al sindaco di Arce una possibile destinazione, è che questo immobile rimanga nella gestione comunale evitando che altri l’acquistano rivendicando, come troppe volte già successo, diritti permanenti».
 

135
Da: ; ---- Autore: