Alla Fiera della Valle del Liri arriva la prima Borsa del turismo – La XV Comunità Montana riparte da questo binomio per rilanciare la sua attività

ARCE – Sapori e turismo.
E’ il binomio scelto dalla XV Comunità montana per lanciare la settima Fiera della Valle del Liri. Una delle più importanti novità di questa edizione della kermesse è il periodo di svolgimento, previsto non più a dicembre, ma dal 21 al 23 maggio prossimi, sempre a Sora in piazza Indipendenza.
L’edizione 2010 vuole essere un momento di rilancio dell’opera dell’Ente montano di Arce impegnato nella tutela e della promozione dei beni culturali e dei prodotti tipici montani. Il presidente Dino Giovannone ha voluto introdurre insieme alla fiera la prima Borsa del Turismo del Lazio meridionale. Un’occasione per portare concretamente le realtà del territorio alle logiche più generali che governano i fenomeni di sviluppo economico, sociale e turistico. «L’evento fiera – ha spiegato il presidente Giovannone a tal proposito – che per anni ha ospitato nel nostro territorio espositori provenienti da numerose regioni d’Italia e autorevoli esponenti del mondo eno-gastronomico europeo, quest’anno si arricchirà ulteriormente. In via sperimentale ma convinta, infatti, nell’ambito della Fiera proporremmo una sterzata verso il Turismo, abbinando a questo appuntamento che ormai si è ben radicato nel territorio, una Borsa del Turismo del Lazio meridionale. Una sorta di trampolino di lancio dell’offerta turistica delle bellezze del nostro territorio in Italia e nel mondo. All’evento – ha continuato Giovannone – sarà legata una serie di appuntamenti collaterali volti a scandagliare il mercato turistico. Sono previsti – ha concluso – workshop con operatori turistici e tante altre iniziative».

41
Da: ; ---- Autore: