‘Ambienti insalubri nel palazzo comunale’ – Lo evidenzia il consigliere Marzilli

ARCE – «E’ mortificante dover constatare la situazione igienico-sanitaria del palazzo municipale».
Il consigliere d’opposizione Marcello Marzilli denuncia lo stato della casa comunale. Secondo l’esponente di “Arce nel cuore – Patto per il futuro” la situazione presenterebbe una scarsa igiene e delle umidità nei muri, in alcune parti, molto evidenti.
«Alcuni cittadini, nei giorni scorsi, – ci ha raccontato Marzilli – mi hanno segnalato il degrado dell’ufficio comunale e così ho effettuato un sopralluogo a sorpresa presso la sede dell’ente accertando che, effettivamente, nell’ufficio protocollo, nell’ufficio tributi e in altri ambienti, sono presenti vistose macchie di umidità e, addirittura, trasudo di acqua in altri ambienti. Come se non bastasse – aggiunge il consigliere d’opposizione – stando alle informazioni e agli accertamenti svolti, ho verificato che la pulizia degli uffici e dei bagni viene eseguita sommariamente, senza utilizzo di detergenti e disinfettanti e questo, data la natura di luogo pubblico, costituisce fonte di rischio igienico-sanitario per i dipendenti e per le persone che frequentano gli uffici. Per non parlare poi dei rifiuti e degli scarti presenti nell’androne del palazzo comunale, in prossimità dell’accesso all’ascensore. E’ uno scandalo. E’ una situazione mortificante. Già lo scorso anno – prosegue ancora – ho segnalato la presenza di umidità e di infiltrazioni d’acqua presso lo stabile comunale. L’amministrazione comunale se ne è infischiata e continua a far lavorare gli impiegati in un ambiente malsano con pareti ingiallite ed ammuffite dalle quali si staccano le polveri che poi vengono inalate dai dipendenti e dal pubblico. E’ bene – ha concluso Marzilli – che tutti sappiano che cosa succede in moda da formarsi una idea chiara su chi governa Arce».

26
Da: ; ---- Autore: