‘Antiche Tradizioni’ – Domani sera per chiudere l’estate

ROCCA D’ARCE – L’Estate Rocchigiana è un contenitore di eventi culturali, sportivi, ricreativi, folkloristici che ogni anno allieta le serate dei residenti e non solo.
Non è estate a Rocca d’Arce se non ci sono le “Antiche Tradizioni”: l’appuntamento che richiama in paese numerosi visitatori. L’evento per eccellenza che l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Rocco Pantanella predispone per offrire un momento di allegria e di svago, di sano divertimento e per promuovere, altresì,  lo sviluppo turistico del paese. L’appuntamento è per domani in piazza Federico Lancia. La macchina organizzativa dell’evento è già al lavoro per offrire un evento di elevato spessore storico, rievocativo e gastronomico a quanti decidono di trascorrere una spensierata serata di fine estate nella ridente cittadina ciociara. Durante la manifestazione si terranno la rappresentazione delle fasi della Trebbiatura e “La Signora”, caratteristico fantoccio danzante che rappresenta la fine dell’estate e la prosperità nei campi.
«Anche quest’anno – ha detto il sindaco Pantanella – abbiamo realizzato un grande appuntamento, un momento per stare insieme e trascorrere in armonia l’ultimo scorcio dell’estate. Desidero ringraziare la regione Lazio, nella persona del presidente del consiglio regionale, Mario Abbruzzese, per il sostegno alla manifestazione – continua il primo cittadino -. Grazie all’attenzione che la Regione ci riserva siamo in grado di offrire alla cittadinanza rocchigiana e non solo un avvenimento tradizionale dell’estate rocchigiana».

42
Da: ; ---- Autore: