Antologia dedicata a Lancia, il poeta che canta la montagna – Oggi la presentazione del libro di Mario Mollicone

ROCCA D’ARCE – Verrà presentata oggi l’ultima fatica letteraria del professor Mario Mollicone, ex Dirigente scolastico e noto storico.
Presso il teatro comunale “Federico II”, con inizio alle ore 10, si terrà la cerimonia di presentazione dell’antologia “Stanislao Lancia, poeta di montagna”. Nutrito il programma della manifestazione: dopo il saluto del sindaco Rocco Pantanella e del dirigente scolastico di Arce, professoressa Rita Cavallo, ci sarà la presentazione dell’opera da parte del professor Marcello Carlino, dell’Università La Sapienza di Roma, e del professor Luigi Gemma. La conclusione è affidata all’assessore alla Cultura professor Rocco Pantanella. Moderatore dell’incontro il professor Bernardo Donfrancesco.
Stanislao Lancia è nato a Rocca d’Arce il 4 marzo 1857. Laureato in giurisprudenza è stato funzionario di varie prefetture e poi direttore di sezione del Ministero del Debito Pubblico, poi Ministero del Tesoro. Ha pubblicato un saggio sul Monte Cairo e due raccolte di poesie “Alpe Redenta” e “Vecchia Montagna”. Caratteristica della produzione poetica di Stanislao Lancia è il tema, tutto dedicato alla montagna, suo grandissimo sincero amore.
L’antologia scritta da Mario Mollicone ripropone una lettura delle poesie di Stanislao Lancia, con la presentazione della vita e delle opere del poeta.

54
Da: ; ---- Autore: