Appello ai sindaci per la sanità provinciale – Per la stesura di un atto aziendale che rispecchi le esigenze del territorio e dei cittadini

«Mi appello alla sensibilità dei sindaci affinché si possa addivenire ad un atto aziendale che tenga conto delle esigenze del territorio e dei cittadini».
Questo l’appello del sindaco di Rocca d’Arce, Rocco Pantanella, in vista della conferenza dei sindaci di oggi sul tema della sanità Ciociara.
L’incontro in questione è quello con il Direttore Generale della Asl di Frosinone, Isabella Mastrobuono, il primo cittadino da quale si arriverà alla stesura dell’atto aziendale.
«Bisogna mettere da parte qualsiasi tipo di sterile polemica – ha detto il primo cittadino rocchigiano -. Bisogna concentrarsi sulla redazione dell’atto aziendale, importante perché rappresenta il futuro della nostra provincia. La nostra posizione deve essere di apertura al dialogo, non contraria a prescindere, noi sindaci dobbiamo essere a favore di proposte concrete. Credo che, accantonate le sterili e inutili polemiche, debba essere tutelato e difeso il diritto alla salute dei nostri cittadini, attraverso l’apertura al dialogo con le istituzioni – continua Rocco Pantanella, impegnato in questi giorni nella lista civica “Acqua, Salute, Rifiuti e Lavoro” per le elezioni dell’Amministrazione provinciale -. Veniamo da una serie di linee guida dettate dalla Regione Lazio che sono penalizzanti per il nostro territorio. Troppe volte abbiamo assistito a chiusure di ospedali e tagli scellerati. Dobbiamo fare in modo – conclude Pantanella – che il nostro territorio e ai nostri cittadini venga restituito quello che molte volte ci è stato tolto».
Una difesa accorata, dunque, quella che da sempre il sindaco Pantanella mette in campo in difesa della sanità ciociara; l’auspicio è quello che i politici e i cosiddetti addetti ai lavori possano arrivare a scelte che risultino determinanti al fine di tutelare il diritto di salute di ogni cittadino.

19
Da: ; ---- Autore: