Approfittano della processione per tentare il furto dal giudice di pace – E’ successo domenica mattina

ARCE – Approfittando della processione per il Corpus Domini s’introducono nel palazzo comunale, intrufolandosi nell’ufficio del giudice di pace per rubare marche da bollo.
L’episodio si è verificato domenica mattina, ad Arce. Durante il passaggio del corteo religioso, come d’uso il portone della casa comunale è stato spalancato e i ladri, più di uno secondo la ricostruzione operata dalla Polizia locale, hanno colto l’occasione per intrufolarsi negli uffici pubblici, probabilmente a caccia di marche da bollo. In realtà i malviventi sono andati via a mani vuote ma solo dopo aver letteralmente messo a soqquadro la stanza destinata al giudice di pace, sul posto gli uomini del comandante Giampiero Marzilli, che hanno effettuato i rilievi necessari e utili per addivenire all’identità dei balordi. L’episodio ha lasciato basita la comunità arcese in particolar modo per le modalità e la tempistica mediante le quali il tentato furto è stato posto in essere. In ogni caso, fortunatamente, pare che dagli uffici non manchi nulla.

20
Da: ; ---- Autore: