Arce premia l’ars poetica – Ricordando Mario Fraioli

ARCE – Luigi Turchetta è il vincitore dell’ottavo premio poesia “Città di Arce – Mario Fraioli”.
Il concorso ideato e promosso dal Centro Culturale “Il Frantoio” ha stilato anche quest’anno la rituale classifica in versi.
Sabato pomeriggio, nella sede del centro storico dell’associazione culturale presieduta da Renato Maori, si è tenuta la cerimonia di premiazione.
Madrina della kermesse l’attrice del Teatro Piccolo “Re di Roma” Francesca Romana Ceci che ha recitato alcune poesie e si è a lungo intrattenuta con il pubblico presente.
Durante la manifestazione non sono mancate esibizione canore e la lettura di alcune poesie fuori concorso. Tra queste, Massimo De Santis, ha anticipato alcuni versi della sua prima raccolta che verrà presentata a breve.
Per quanto riguarda la gara, i vincitori sono stati: Luigi Turchetta con “Non solo amore”, primo classificato a cui è stato attribuito il premio “Città di Arce”; al secondo posto Gustavo Falcone a cui è andato il premio della Presidenza del Consiglio Regionale Lazio; terzo posto a Mara Tateo con il premio speciale della critica; quarto posto a Laura Maugeri con il premio simpatia.
Tre, invece, i membri della giuria di qualità composta da Emanuela Patriarca, Fabrizio Germani e Renato Maori.
L’evento è stato patrocinato dal Comune di Arce, dalla Presidenza del Consiglio Regionale Lazio, dall’Amministrazione Provinciale di Frosinone e dalla XV Comunità "Valle del Liri.
Il sindaco di Arce Roberto Simonelli, oltre a portare il saluto dell’amministrazione comunale, ha ricordato la figura del compianto assessore Mario Fraioli alla quale è intitolato il premio.
Presente anche l’assessore alla cultura Brigida Fraioli, il presidente del consiglio comunale Gianfranco Germani e l’assessore al bilancio Marco Marzilli.

80
Da: ; ---- Autore: