Arce – Sezze S 3-2 – L’Arce si riscatta prontamente al L. De Santis Battendo per tre reti a due una diretta concorrente alla lotta per non retrocedere, giocando una magistrale gara che non ha dato scampo agli ospiti

ARCE – Gara disputata dall’inizio alla fine su un campo al limite della praticabilità per un violento nubifragio scatenatosi a inizio gara, ma comunque costantemente all’attacco, anche se il vantaggio è degli ospti per il solito errore di sottovalutazione, al 9° del primo tempo. Forse è la scossa che fa ribaltare la situazione, il Sezze viene stretto alle corde da un’asfissiante pressing, e il pari giunge quasi immediato al 13° con un bel servizio di Prati per Fiorentini in area piccola che gira di testa imparabile per Mercoliano. E un assedio, al 15° è Di Roberto con una punizione dal limite battuta da  Prati, a girare in porta deviata all’ultimo in angolo. Gli ospiti rispondono al 24 con un tiro dalla distanza di Fiore ma Di Girolamo non si fa sorprendere e manda in angolo, al 32° Bruni viene fermato in dubbio fuorigioco lanciato a rete,  un rigore negato al 37° per un fallo di mano netto in area di Pecorilli con le braccia nettamente sollevate, si va al riposo sotto una pioggia torrenziale.
La seconda metà della gara è tutta di marca giallo-blu, ormai è vitato sbagliare, al 7° è  ancora Di Roberto da ottima posizione defilata a sinistra a tirare con deviazione in angolo, la pressione è a dir poco a mille, i vari Pessia, Vittorelli, Prati, Massari e compagni non sentono nemmeno un campo pesante che limita fortemente il gioco, al 16° sgambetto netto in area su Fiorentini, inevitabile l’ennesimo calcio di rigore, si affida il tiro a Pessia, il fiato è sospeso dopo le ultime vicende, stavolta però il giocatore non lascia scampo e sfonda sulla destra del n. 1 ospite, è finalmente il vantaggio strameritato, l’entusiasmo è alle stelle eal 24° l’inarrestabile Prati sfodera un tiro su un punizione da 25 metri dal vertice destro dell’area  che va ad infilarsi a mezza altezza alla sinistra dell’incolpevole Mercoliano, è il tre a uno. Gli ospiti non ci stanno, anche loro sono immischiati per un eventuale torneo dei ply-out ed al 36° Cappuccilli trova il tre a due su una punizione dalla tre quarti destra che devia in porta quasi appostato sulla linea, l’Arce stringe i denti e in mezzo ad un acquitrino costringe alla difensiva i Pontini resistendo anche per l’abbondante recupero dato dal sig. Leo di Roma, la sconfitta casalinga del Paliano porta a solo una lunghezza l’Arce dal torneo dei play-out.

I tabellini:
Arce : Di Girolamo, Della Bona, Pagnanelli, Prati, Fiorentini, Pessia, Massari A , Vittorelli, Di Roberto Filosa, Bruni,. A disp.: Della valle, Ricci, Partigianone, Casciano, Casavecchia, Sarra,Caracci . All. sig. Scagliarini

Sezze: Mercoliano, Zeppieri, Di Tullio, D’Agnoni, Del Signore, Pecorilli, Pellerani, Fiore, Di Trapano, Cappuccili, Bersha. A disp.: Petrinoni, Folcarelli, Martelletti, Raimondi, Baratta. All. sig. Borelli.

Marcatori : (Arce) 13°pt  Fiorentini, 17° st  Pessia (rig.), 24°st Prati – (Sezze) 9°pt Pellerani, 36°st  Cappuccilli 

Sostituzioni : (Arce) Caracci x Bruni, Ricci x Filosa, Partigianone x Massari – (Sezze) Martelletti x Fiore, Raimondi x D’Agnoni,

Ammonizioni : Prati (Arce) – Zeppieri, Del Sgnore, Bersha

Espulsi :

Arbitro  Sig. Leo di Rm 2

 

23
Da: ; ---- Autore: